Ffs, arriva il nuovo orario: in Ticino traffico potenziato
Dal prossimo 12 dicembre entrerà in vigore il nuovo orario. Le Ferrovie ampliano l’offerta al pubblico grazie alla domanda che si sta riprendendo dopo la battuta d’arresto dovuta dal Covid-19
Redazione
Ffs, arriva il nuovo orario: in Ticino traffico potenziato

Treni più veloci e comodi e collegamenti più frequenti in Svizzera ma anche verso l’Europa: sono le migliorie che le Ferrovie federali svizzere (FFS) introdurranno dal prossimo 12 dicembre, in concomitanza con l’entrata in vigore del nuovo orario. Lo precisa una nota odierna dell’ex regia federale.

Dopo la battuta d’arresto provocata dalla crisi pandemica e dalle chiusure decretate dalle autorità, “la domanda nel traffico regionale e a lunga percorrenza si sta fortunatamente riprendendo. L’esigenza di tornare a viaggiare aumenta gradualmente”, rilevano le FFS nella nota. L’occupazione è ancora al di sotto dei livelli del 2019, ma “in futuro sarà sempre più importante viaggiare nel rispetto del clima ed evitando le code”. Per questo motivo le Ferrovie hanno deciso di ampliare l’offerta al pubblico. In territorio nazionale vi sarà un maggior numero di collegamenti diretti, ciò che comporterà un miglioramento dell’offerta per pendolari e per il tempo libero.

Grigioni e Ticino meglio serviti
Tra le varie migliorie si segnala che i treni IC 2 fermeranno ogni due ore nella nuova stazione cantonale di Altdorf, garantendo nuovi collegamenti rapidi e diretti da Altdorf verso il Ticino e verso Zurigo. Per quanto concerne i Grigioni, vi sarà un aumento della frequenza dei treni sulla tratta IC Basilea–Zurigo HB–Coira: tenendo conto delle esigenze degli amanti degli sport invernali, nel periodo tra Natale e Pasqua, la domenica tra le 14.00 e le 20.00 circolerà un IC con cadenza semioraria da Coira a Zurigo. Grazie alla collaborazione tra le FFS e la Südostbahn (SOB), con la linea IR35 “Aare Linth” ci sarà un nuovo collegamento diretto da Berna a Coira via Burgdorf–Zurigo–Ziegelbrücke, che consentirà ai viaggiatori del tempo libero e ai pendolari di evitare cambi.

Traffico regionale in Ticino potenziato
Numerosi gli interventi a livello regionale, che porteranno nuovi collegamenti notturni e mattutini nella Svizzera tedesca, più capacità sulla tratta del Sempione e un potenziamento del traffico regionale TILO in Ticino. A sud delle Alpi la linea TILO RE80 (Locarno‒Lugano‒Chiasso‒Milano) potrà contare su un’ulteriore coincidenza serale da Milano in direzione del Ticino. Inoltre vi sarà un collegamento supplementare tra Bellinzona - Giubiasco e Milano Centrale al mattino: il collegamento TILO S10 partirà in anticipo per permettere la coincidenza a Lugano. Sulla linea TILO S10 (Biasca–Bellinzona–Lugano–Chiasso–Como) dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, è previsto un nuovo collegamento nell’orario di punta serale in partenza da Lugano in direzione sud. Altra novità, riguardante la linea TILO S90 (Giubiasco–Lugano–Mendrisio), è il prolungamento di alcuni collegamenti nelle fasce orarie di punta da/fino a Bellinzona, che permetteranno un collegamento diretto da/per la Valle del Vedeggio.

In estate cantieri in Ticino
Le FFS ricordano che in Ticino dal 16.6.2022 al 28.8.2022 entrerà in vigore un “orario dei cantieri estivi”, un orario ridotto dovuto a cantieri sulle principali tratte regionali. Migliorie sono previste pure a livello internazionale, dove secondo le FFS i viaggi saranno più comodi e più rapidi. Sulla linea del Sempione (IR 90 Losanna–Briga) verranno impiegati ulteriori treni bipiano per garantire più posti a sedere, mentre sulla tratta Basilea–Berna–Briga–Milano Centrale circolerà ogni giorno un EC.

Nuovi collegamenti fuori dai confini
Dal 12 dicembre le Ferrovie elvetiche opereranno giornalmente, in collaborazione con le Österreichischen Bundesbahnen (ÖBB), un collegamento con il Nightjet con carrozze letti e cuccette da Zurigo per Amsterdam via Basilea FFS e Colonia. Il treno partirà da Zurigo alle 21.59 e da Basilea alle 23.13 con arrivo ad Amsterdam alle 09.01. Nella direzione opposta lascerà Amsterdam alle 20.30 con arrivo a Basilea alle 06.20 e a Zurigo alle 08.05. Se le autorizzazioni d’esercizio saranno pronte per tempo, per tre dei sei collegamenti EC si ridurrà di mezz’ora il tempo di viaggio dei treni EC tra Zurigo e Monaco, dalle attuali 4 ore a 3 ore e mezza. Dalla primavera 2022 tutti i collegamenti EC tra Zurigo e Monaco di Baviera impiegheranno circa 3 ore e 30 minuti.

  • 1