Ambiente
“Ecoligia” vince il Premio Arge Alp 2022
© Cancelleria dello Stato del Canton Ticino
© Cancelleria dello Stato del Canton Ticino
16 giorni fa
Una valigia che spiega il cambiamento climatico nelle scuole ticinesi. Questo il progetto di 3 giovani del Cantone che ha vinto il Premio Arge Alp, nella categoria regionale, per progetti innovativi sulla sostenibilità.

Una valigia che spiega ai più giovani il cambiamento climatico e le sue conseguenze in Svizzera e in Ticino. Questo il progetto di tre giovani laureati ticinesi, Chiara Pedrazzini, Cristiana Pedrazzini e Ludovico Conti, premiato nell'ambito del concorso Arge Alp. I vincitori sono stati annunciati, il 21 ottobre scorso a Innsbruck (Austria), alla 53a riunione dei Capi di Governo della comunità di lavoro Arge Alp, l'organo supremo della Comunità di Lavoro delle Regioni Alpine. Il Ticino ha vinto il premio nella categoria regionale e i tre ragazzi sono stati ricevuti oggi al palazzo delle Orsoline, rende noto in un comunicato il Cantone.  “L’obiettivo del premio è quello di mettere in risalto grandi progetti, progetti startup e progetti grassroots particolarmente innovativi nei settori della sostenibilità e della tutela climatica” afferma Günther Platter, il Presidente della Comunità.

Il progetto

L’ ”ecoligia” è una valigia che viaggia di scuola in scuola con lo scopo di approfondire il tema del cambiamento climatico in modo ludico e didattico. Al suo interno vi sono schede rappresentanti immagini ed eco-eroi che spiegano in cosa consiste il cambiamento climatico, quali sono gli effetti sulla Svizzera e “l’aumento delle temperature nei laghi ticinesi e le microplastiche”. Durante la premiazione, l’ “ecoligia” è stata riconosciuta come un contributo tangibile e didattico che segue le linee guida della Prospettiva 2040 del Cantone, “con la consapevolezza che la transizione trasformativa e la sensibilizzazione su questi temi inizia proprio con le giovani generazioni”. I tre giovani hanno vinto un premio di 1'000 franchi che permetterà di coprire le spese sostenute fino ad ora, così come visibilità “anche all’interno delle regioni Arge Alp”. L’idea del progetto, dapprima nata sotto forma di una giornata di sensibilizzazione presso il Comune di Comano, consisteva inizialmente in un percorso ludico e didattico per i ragazzi, e di approfondimento scientifico per gli adulti. Lo scopo, era di spiegare in modo semplice cosa sia il cambiamento climatico “grazie a concreti accorgimenti per ridurre nella quotidianità il nostro impatto sul pianeta”. Il materiale informativo è stato poi adattato per viaggiare nelle scuole sotto forma di valigia.

Arge Alp

Arge Alp, la Comunità di Lavoro delle Regioni Alpine conta 26 milioni di abitanti nelle regioni, nei cantoni e nelle provincie in Germania, Austria, Svizzera e Italia (Baviera, Salisburgo, Tirolo, Vorarlberg, Lombardia, Alto Adige, Trentino, S. Gallo, Ticino e Grigioni). “L'Arge Alp ha come scopo di affrontare, mediante una collaborazione transfrontaliera, problemi e propositi comuni, in particolare in campo ecologico, culturale, sociale ed economico”, si può leggere sul sito ufficiale, “nonché di promuovere la comprensione reciproca dei popoli dell'arco alpino e di rafforzare il senso della comune responsabilità per lo spazio vitale delle Alpi”.