Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
L’incendio sul Monte Ferraro è ora sotto controllo, ancora non è chiaro cosa abbia provocato il rogo. Guarda la gallery dell’intervento dei pompieri
Redazione
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino
Dieci ettari di selva castanile andati in fumo
Immagine Teleticino

Ancora non si sa cosa abbia causato l’incendio che da questa mattina interessa il Monte Ferraro, nei pressi dell’abitato di Arosio. La buona notizia è che il rogo è ora sotto controllo, come ha spiegato a Teleticino il comandante dei pompieri di Novaggio Paolo Romani.

Loading the player...

“È bruciata una superficie di circa 10 ettari di selva castanile”, ha spiegato Romani, “il forte fumo che molte persone hanno visto è dovuto alla presenza ancora di uno strato di foglie sul terreno”. Sul posto sono state impiegate in tutto circa 50 persone, oltre ai pompieri di Novaggio, sono intervenuti quelli di Lugano, il 144 e la Polizia cantonale. Oltre allo spegnimento a terra, in cielo hanno lavorato tre elicotteri. I militi resteranno impegnati tutta la notte, perché alcuni focolai circoscritti sono ancora attivi, a darne notizia è Alertswiss.

  • 1