Cantonali 2023
Dal Plr all'Udc, Andrea Giudici si ricandida
©Carlo Reguzzi
©Carlo Reguzzi
2 mesi fa
L'avvocato locarnese, deputato Plr per 16 anni, proverà a tornare in Gran Consiglio dopo 4 anni di assenza.

Andrea Giudici ha deciso di lanciarsi di nuovo in politica dopo l'esperienza maturata per ben 16 anni in Parlamento tra le fila del Plr (2003-2019). Ma questa volta lo farà tra le fila di un altro partito, l'UDC, con cui si sente più in linea con le proprie idee. "La mia candidatura nell’Udc è la conseguenza del fatto che le mie posizioni non hanno trovato sostegno nel mio ex partito", ha spiegato a LaRegione. Decisiva è stata la questione sul futuro della scuola pubblica. "Ai tempi fui l’unico a votare contro il progetto della 'Scuola che verrà' in Gran Consiglio nel gruppo Plr", ricorda l'avvocato locarnese. "Qui non si tratta di destra o sinistra, ma di questioni di fondo per i principi liberali".

Il ritorno in pista di Giudici è stato ben accolto dal presidente democentrista Piero Marchesi. "Coinvolgere sempre più persone che simpatizzavano o arrivano da altri partiti o che condividono i nostri ideali rientra nella nostra strategia".