Da oggi è divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto
Fino a nuovo ordine tutti i tipi di fuochi, inclusi quelli artificiali, sono banditi in tutto il Ticino
di MJ
Da oggi è divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto

Oggi mercoledì 29.07.2020 alle ore 12.00 entra in vigore il divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto in Ticino. Lo comunica la sezione forestale del Dipartimento del territorio in accordo con le autorità forestali del Canton Grigioni, nel Moesano e in Val Bregaglia. Per quanto riguarda il Canton Ticino il divieto è valido su tutto il territorio. Il divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto, informa la sezione forestale, resterà in vigore fino alla successiva comunicazione di revoca.

Proibiti tutti i fuochi, anche quelli artificiali
Questo divieto, si legge, si estende, di principio, a tutti i tipi di fuoco. Sono inoltre proibiti i fuochi artificiali, i falò e le esercitazioni che possono causare incendi. I Municipi possono concedere deroghe sulla base dell’art. 2 del Decreto esecutivo concernente l’uso dei fuochi d’artificio e l’accensione di falò per le celebrazioni commemorative in periodo di siccità, sotto la loro responsabilità e informando tempestivamente la Sezione forestale della Divisione dell’ambiente.

Multe fino a 20’000 franchi
Le infrazioni al presente divieto sono punite con multe fino a fr. 20'000.- e vengono perseguite dal Municipio. Infrazioni supplementari saranno perseguite indipendentemente.

  • 1