Fuori pericolo il turista picchiato
Il 26enne piacentino era stato colpito da un compagno di viaggio e aveva battuto violentemente il capo
di fsu
Fuori pericolo il turista picchiato
Foto CdT/Chiara Zocchetti

Sta meglio il 26enne di Piacenza che il 21 agosto, dopo aver ricevuto un pugno, aveva battuto violentemente la testa a terra a Lugano. La sua vita non è più in pericolo. Lo riporta il Corriere del Ticino. L’uomo resta comunque ricoverato in ospedale. Il 29enne, anche lui di Piacenza, che aveva tirato il pugno è uscito dal carcere alcuni giorni fa e, a piede libero, resta indagato per lesioni gravi intenzionali e per lesione colpose gravi.

Il pestaggio, avvenuto la sera di venerdì 21 agosto, era scoppiato verosimilmente per futili motivi.

  • 1