Lombardia verso zona bianca
Da lunedì 14 giugno la vicina regione potrà quasi sicuramente dire addio alle restrizioni. Anche Lazio, Piemonte, Emilia-Romagna e Puglia
di MMINO
Lombardia verso zona bianca
Foto Shutterstock

La Lombardia si sposta in zona bianca. Quasi sicuramente la regione da lunedì 14 giugno si unirà con Lazio, Piemonte, Emilia-Romagna, Puglia e provincia di Trento alle altre regioni bianche. Il passaggio è possibile grazie ai dati bassi delle ultime settimane che segnano il ritorno alla normalità. L’incidenza di contagio dev’essere sotto i 50 casi ogni 100mila abitanti per tre settimane consecutive e nell’ultima settimana l’incidenza è stata più che dimezzata.

Con l’entrata in zona bianca la Lombardia potrà salutare il coprifuoco, così come le altre restrizioni. Non ci saranno infatti praticamente nessun limite per ristoranti e bar all’aperto, al chiuso invece resta il limite delle sei persone al tavolo. L’obbligo, però, resta per le mascherine e per il distanziamento sociale. Possono riaprire le piscine al coperto, i centri benessere e termali, le fiere, le sagre i convegni e i congressi, i parchi tematici e di divertimento, le sale bingo e i casinò. Saranno concesse anche feste di nozze, con green pass per gli invitati.

Per i ticinesi al momento non cambia nulla. L’ingresso rimane libero e senza obbligo di tampone - per meno di 24 ore - in Lombardia e in Piemonte fino a 60km dalla residenza compilando però il Passenger Locator Form.

  • 1