In Italia col certificato, commercianti perplessi
La Confederazione sta valutando un giro di vite per i non vaccinati che rientrano dall’estero, anche per brevissime uscite Oltrefrontiera. Sul tavolo ci sono due opzioni. La prima prevede un test all’ingresso per chi rientra, più un altro test (non pagato) entro 7 giorni. La seconda opta per un test negativo all’ingresso, accompagnato però anche da 10 giorni di quarantena. Il Consiglio di Stato ticinese propende per la seconda. Qualunque strada si intraprenda, i commercianti della fascia di confine, che in parte vivono anche di clientela svizzera, sono perplessi
Redazione
Loading the player...
  • 1