Castello di Locarno, scelti i candidati per il restauro
La giuria ha selezionato 10 architetti per il concorso di progetto per la valorizzazione del comparto. Hanno tempo fino a giugno per presentare i loro progetti
di ls
Castello di Locarno, scelti i candidati per il restauro
Foto Chiara Zocchetti

Sono 10 gli architetti che saranno chiamati ad elaborare il progetto per la valorizzazione e il restauro del Castello di Locarno. Il Municipio di Locarno ha contattato i candidati scelti, informandoli sulla selezione operata dalla giuria del concorso di architettura riunitasi lo scorso 9 dicembre. In totale sono giunte 52 candidature provenienti da tutta Europa. La scelta operata dalla giuria include studi ticinesi, confederati come pure esteri. Tra i selezionati vi è anche un giovane architetto, sottolinea il Municipio in una nota. Una volta ricevuta la documentazione ufficiale, i 10 candidati hanno tempo fino a giugno per presentare i progetti, poi il Municipio si esprimerà sul progetto vincitore.

Il progetto urbanistico e achitettonico per la valorizzazione del comparto del Castello comprende il restauro conservativo degli edifici esistenti e il riordino, il rinnovamento e l’ampliamento degli spazi espositivi con un’infrastruttura tecnica e logistica d’avanguardia. L’area di concorso comprende il comparto castellano, la parte esterna delle vestigia del porto, Casorella con i loro rispettivi spazi esterni, mentre il tetto pedonabile del Rivellino, di proprietà privata, viene preso in considerazione nel concetto urbanistico generale.

  • 1