Biciclette protagoniste di un’asta di beneficenza
Annualmente, la Polizia comunale di Lugano recupera circa una sessantina di biciclette abbandonate su suolo pubblico, di cui solo una piccolissima parte viene reclamata
di GinB
Biciclette protagoniste di un’asta di beneficenza
Immagine archivio CdT/Zocchetti

Venerdì 27 maggio alle 14 la Città di Lugano organizzerà in Piazza della Riforma un’asta pubblica nell’ambito dell’evento Lugano Bike Emotions, dove a essere protagoniste saranno ovviamente le biciclette, ma non di qualsiasi tipo: a essere messe in vendita saranno quelle ormai giunte al termine di giacenza nel deposito oggetti smarriti della Polizia Città di Lugano.

Una “raccolta” annuale
Annualmente, la Polizia comunale recupera circa una sessantina di biciclette abbandonate in giro per la città (su suolo pubblico), di cui solo una piccolissima parte viene reclamata, e poi restituita, ai legittimi proprietari. A causa di questi mancati reclami, il deposito oggetti smarriti vede accumularsi ogni anno numerose biciclette di diverse misure e modelli, alcune delle quali elettriche.

Un’asta pubblica
Come anticipato, a partire dalle 14 di venerdì 27 maggio Piazza Riforma ospiterà un’asta pubblica dedicata alla vendita di questi veicoli a due ruote, il cui ricavato verrà devoluto a diverse associazioni benefiche del Luganese. I velocipedi rimasti invenduti saranno invece donati all’Associazione Démodé di Don Frank. In caso di maltempo, l’ast avrà luogo al Centro Esposizioni di Lugano in via Campo Marzio. Chiunque fosse interessato a partecipare, può consultare l’elenco delle biciclette sul sito dell’Ufficio Esecuzioni e fallimenti.

  • 1