Bicchiere Rabadan? "Nessun pericolo per salute e privacy"
Il Municipio di Bellinzona ha risposto alle interpellanze dell'ultimo periodo. "La Città sostiene l'iniziativa, l'idea è del Rabadan"
Redazione
Bicchiere Rabadan? "Nessun pericolo per salute e privacy"
Bicchiere Rabadan? "Nessun pericolo per salute e privacy"

Il Municipio di Bellinzona ha risposto alle molteplici interpellanze sul bicchiere del Rabadan: una inviata dai Verdi e tre da Tuto Rossi. In sostanza? L’eco bicchiere del Rabadan al centro di tante discussioni dell’ultimo periodo non limiterà la privacy degli utilizzatori e né tanto meno esporrà a rischi la loro salute.

Idea del Rabadan, non del MunicipioIl Municipio di Bellinzona ha attutito le preoccupazioni, la maggior parte sollevate da Tuto che di quel bicchiere ne ha fatto ormai un cavallo di battaglia. Ma il Municipio ribadisce, in tutte le risposte, che “l’idea è del Rabadan, la Città di Bellinzona ha semplicemente sostenuto l’iniziativa ritendendola valida”.

Ma passiamo ai punti clou delle interpellanze: il microchip e l’igiene.

Il microchipIl microchip, come già spiegato in un nostro articolo, non consente alcuna geolocalizzazione perché “non esiste alcun sensore GPS”. Qualunque gestione, specifica dunque il Municipio, è effettuata dal telefono come d’altronde in qualsiasi altra applicazione.Ma, lo ricordiamo, l’utilizzo dell’applicazione non è obbligatorio così come non lo è il bicchiere.

L’igienePer quanto riguarda l’igiene e l’ipotetico contagio il Municipio scrive: “La Società Rabadan ritiene in ogni caso che siano date tutte le misure necessarie e conformi alle normative di igiene".

Ciò che viene consigliato, per non perdere di vista il proprio bicchiere durante il Carnevale, è di “contrassegnarlo per evitare di scambi”.