Allievo positivo alla SPAI di Trevano
Una parte dei compagni è stata posta in quarantena, ma quest’ultima è stata esclusa per la classe
di ls
Allievo positivo alla SPAI di Trevano

Un giovane iscritto alla Scuola professionale artigianale e industriale (SPAI) di Trevano, scuola postobbligatoria, è risultato ieri positivo al Coronavirus. Lo comunicano il DSS e il DECS in una nota, precisando che l’indagine ambientale subito avviata ha permesso di escludere la necessità di porre in quarantena l’intera classe frequentata dal giovane contagiato. Una parte dei compagni è stata posta tuttavia in quarantena. Il Medico cantonale ha informato i compagni posti in quarantena e la scuola. La direzione dell’istituto ha provveduto a informare la classe, ricordando il comportamento da adottare in caso di sintomi, anche leggeri.

Il quinto caso in tre settimane
Si tratta del quinto caso in una scuola postobbligatoria ticinese da quando hanno ripreso le lezioni. I primi casi erano emersi il 4 settembre: un giovane studente del liceo di Lugano 2 e una ragazza che frequenta il Centro professionale sanitario di Lugano sono risultati positivi al coronavirus. Per alcuni compagni era stata disposta la quarantena. Sabato 12 settembre le autorità cantonali hanno comunicato che un’allieva della CPC di Locarno era risultata positiva, per cui è stata disposta la quarantena per tutta la classe. Questa settimana, martedì 15 settembre, è successo alla Scuola cantonale di commercio di Bellinzona, dove una ragazza è risultata positiva, ma non è stato necessario adottare una quarantena di classe.

  • 1