Affitti ridotti per le attività che occupano immobili della Città
Nel mese di marzo 2020 l’Esecutivo aveva deciso di sospendere temporaneamente l’incasso delle pigioni nette per le attività commerciali che occupano immobili della Città, con l’obiettivo di favorire una ripresa più rapida a beneficio di tutta la collettività
Redazione
Affitti ridotti per le attività che occupano immobili della Città

La chiusura e il ridimensionamento di molte attività durante il periodo dell’emergenza pandemica hanno causato seri problemi ai commerci, agli esercizi e all’economia in generale. Nel mese di marzo 2020 l’Esecutivo aveva deciso di sospendere temporaneamente l’incasso delle pigioni nette per le attività commerciali che occupano immobili della Città, con l’obiettivo di favorire una ripresa più rapida a beneficio di tutta la collettività. Nel luglio scorso era stato inoltre deciso di condonare il pagamento degli affitti per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020, concedendo una riduzione delle pigioni pari al 30% per i mesi compresi tra giugno e dicembre 2020. Il Municipio, quale ulteriore passo a favore delle attività commerciali situate negli immobili della Città, ha deciso oggi di concedere una riduzione degli affitti per i primi 6 mesi del 2021. L’entità della riduzione è definita sulla base di puntuali criteri, quali la tipologia di attività, i periodi di chiusura forzata e l’impatto che le misure di restrizione hanno avuto sulle diverse attività. La Città, con l’adozione di questa misura, prevede un minore introito per il 2021 di circa 300’000 franchi.

Società sportive, tennis club e attività di ristorazione dei lidi comunali che occupano immobili della Città
Lo sport è fra i settori più colpiti dalle misure introdotte a livello federale per contrastare l’emergenza sanitaria. L’annullamento di attività ed eventi, così come i mancati introiti generati dalla gastronomia, hanno causato alle società ingenti danni finanziari. Nel 2020 il Municipio, per ridare una boccata di ossigeno a questo settore, ha promosso alcune misure puntuali: il condono delle pigioni nette per il periodo compreso tra aprile e settembre 2020 e la riduzione degli affitti pari al 70% per il periodo compreso tra ottobre 2020 e aprile 2021. La Città ha deciso oggi di estendere la riduzione delle pigioni fino al mese di maggio compreso. Questa misura comporta per la Città un mancato incasso di 35’000 franchi.

Mercati cittadini
La Città ha inoltre deciso di condonare il pagamento della tassa di occupazione dell’area pubblica nella misura del 50% per i primi 6 mesi del 2021. Potrà beneficiare dell’agevolazione chi ha partecipato al mercato per almeno un mese intero, nel periodo compreso tra gennaio e giugno 2021. I locatari interessati dalle misure sopra descritte saranno contattati direttamente dalla Gestione Immobiliare per Istituzionali (GIpI SA) nelle prossime settimane.

  • 1