Bellinzona
14enne investito, versioni discordanti su quanto successo
Immagine Rescue Media
Immagine Rescue Media
13 giorni fa
Secondo il gerente di un bar della zona, il 14enne sarebbe stato investito nel contesto di una scommessa, mentre alcuni amici presenti sostengono che si sia trattato di una tragica fatalità.

Sono discordanti le versioni su quanto accaduto ieri sera in viale Officina a Bellinzona, teatro di un gravissimo incidente che ha coinvolto un 16enne e un 14enne residenti in città, dove ad avere la peggio è stato quest'ultimo.

La scommessa?

All'origine dell'incidente che ha condotto in fin di vita un 14enne del Bellinzonese potrebbe esserci stata una scommessa. Secondo quanto riferiscono laRegione e la Rsi, che si basano sulla testimonianza del gerente di un bar della zona, il quale non ha però assistito alla scena, ieri sera il 16enne e il 14enne, grandi amici, stavano ripetendo un gesto che inscenavano spesso: in sostanza, il più giovane dei due doveva sdraiarsi sulla strada, mentre il 16enne lo scavalcava con la moto, senza toccarlo. Il "gioco" sarebbe stato ripetuto ieri sera, ma qualcosa sarebbe infine andato storto. La versione non è stata confermata dalla Polizia.

O l'incidente?

Di parere diverso alcuni amici dei due giovani coinvolti e pure testimoni oculari del fatto. Secondo loro, ieri sera non ci sarebbe stata alcuna scommessa, ma si sarebbe trattato di un tragico incidente. In base a quanto raccontato a laRegione da uno dei ragazzi presenti sul posto, il 14enne si sarebbe messo a fare delle flessioni in mezzo al viale. Sarebbe così stato investito dall'amico a bordo della moto, che non l'aveva visto.

Ricoverato in Svizzera interna

Le condizioni del giovane investito sono sempre gravissime, ma si intravede un piccolo miglioramento. Il giovane è ricoverato in Svizzera interna. A determinare cosa sia effettivamente successo ieri sera sarà l'indagine condotta da Polizia e Magistratura dei minorenni.

Il fatto

L'incidente è avvenuto ieri sera a Bellinzona, poco prima delle 22, in viale Officina. Il 16enne motociclista domiciliato nel Bellinzonese - lo ricordiamo - ha investito il 14enne, pure domiciliato nella regione, che si trovava sulla strada. Sul posto, ha fatto sapere la Polizia cantonale, sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della città di Bellinzona, nonché i soccorritori della Croce Verde di Bellinzona. Il 14enne ha riportato ferite gravi, tanto che la sua vita è ancora in pericolo. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto l'intervento del Care Team.