Ticino
100 anni di osteria, tutti rosa
Immagine Ticinonews
Immagine Ticinonews
15 giorni fa
L’Osteria Marisa di Faido festeggia un secolo di vita. Quattro generazioni si sono succedute alla guida di questo storico locale, sempre al femminile

“È una storia molto bella: quattro generazioni si sono passate il testimone della gestione di questa osteria”.

Una bella storia certo, ma soprattutto una storia centenaria, che tiene viva Faido e pure la Leventina. L’emozione è viva negli occhi di Manuela De Giovanetti, attuale proprietaria dell’Osteria Marisa. Il locale è un punto di riferimento per gli abitanti del villaggio dal 1922, quando Luigina Bellicini decise con molto coraggio e determinazione di aprire un ritrovo per il popolo. Dopo un secolo, l’osteria è ancora aperta. E vanta una caratteristica particolare: alla sua guida ci sono sempre state donne. Di generazione in generazione. “In realtà forse è solo un caso”, commenta Manuela ai nostri microfoni. “Mio papà lavorava nei forti, mio nonno guidava l’autobus”. Lo spazio è quindi sempre rimasto libero per le donne della famiglia, che per 100 anni hanno portato avanti, giorno dopo giorno, questa storica osteria faidese.

Una storia di riscatto
Se oggi il bar festeggia il secolo di vita, lo si deve – come detto – a Luigina Bellicini, la bisnonna di Manuela De Giovanetti. Luigina decise di sfidare il mondo che l’aveva esclusa dalla vita sociale per il semplice fatto di essere una ragazza madre. Indomita e tenace, Luigina riuscì a spuntarla. “A quei tempi era una vergogna. E i primi a non volerti più – prosegue Marisa Longhi, ex proprietaria dell’Osteria Marisa e mamma di Manuela – erano i tuoi stessi parenti. Per questo motivo Luigina decise di mettersi a lavorare in proprio”.

Precursori
Un’azione per certi versi moderna e che trovò riconferma quando il locale – primo della regione in questo senso – concesse il giorno di libero e le vacanze ai suoi dipendenti. “Dopotutto, i clienti mica ci chiedono quando devono andare in vacanza. Perché noi dovremmo fare altrimenti?”, scherza Marisa.

Staffetta terminata (forse)
100 anni per quattro generazioni. Ma il figlio di Manuela De Giovanetti prenderà il testimone alla guida della storica osteria di famiglia? “Non credo”, ci confessa Manuela. “Chissà! Magari posso sperare nei nipoti...”

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata