Sanità
Via libera da Swissmedic all'omologazione di 41 medicinali con nuovi principi attivi
©Chiara Zocchetti
©Chiara Zocchetti
Keystone-ats
20 giorni fa
La maggior parte dei preparati, approvati lo scorso anno, riguarda il settore oncologico. In totale lo scorso anno sono state richieste 49 nuove omologazioni, per otto la domanda è stata in seguito ritirata dalle aziende.

L'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic ha omologato 41 medicamenti con nuovi principi attivi per il mercato svizzero nel 2023. L'oncologia è il settore con il maggior numero di nuovi medicamenti omologati, ben 10. Seguono poi gli ambiti dell'ematologia, dell'infettivologia e dei vaccini, della diagnostica e dell'endocrinologia e del metabolismo, con quattro nuovi preparati ciascuno, precisa un comunicato.

Otto domande di omologazione ritirate

Lo scorso anno Swissmedic ha evaso in totale 49 richieste di nuove omologazioni di medicamenti per uso umano con nuovi principi attivi. Oltre ai 41 omologati (pari all'84% del totale), ce ne sono altri otto per i quali la domanda è stata ritirata dalle aziende.