Verso un limite agli assembramenti
Si parla di un massimo di 15 persone nella bozza di ordinanza del Consiglio federale, che dovrebbe essere presentata domenica durante la riunione di crisi
di Keystone-ATS/MJ
Verso un limite agli assembramenti
Foto © CdT/ Chiara Zocchetti

Dopo le indiscrezioni di oggi del Tages-Anzeiger, anche l’agenzia Keystone-ATS conferma la riunione straordinaria del Consiglio federale per le 11 di domenica mattina. In un progetto d’ordinanza che vi sarà presentato, il Consiglio federale prevede un netto inasprimento delle misure di lotta contro il dilagare delle infezioni da coronavirus. Prevede in particolare mascherine protettive obbligatorie e il divieto di assembramenti di più di 15 persone in luoghi pubblici, anche all’aperto, nonché la raccomandazione di praticare il telelavoro.

Il progetto di ordinanza, che è stato pubblicato questa sera sui portali dei giornali di CH Media, è stato ottenuto da Keystone-ATS. Il governo lo ha trasmesso oggi pomeriggio per consultazione ai Cantoni.

Massimo 15 persone negli assembramenti
Secondo la bozza, i raduni di più di 15 persone in luoghi pubblici come piazze, parchi e sentieri devono essere vietati. Per eventi con famigliari e amici con più di 15 persone sarà inoltre obbligatorio indossare le mascherine. Eventi privati con più di 100 persone potranno essere organizzati solo in strutture accessibili al pubblico.

  • 1