Mobilità
USTRA indice un concorso per la costruzione di stazioni di ricarica veloci
©Chiara Zocchetti
©Chiara Zocchetti
Redazione
20 giorni fa
L'Ufficio federale delle strade promuove la costruzione di stazioni di ricarica veloce lungo le strade nazionali, mettendo a disposizione ulteriori spazi per l'elettromobilità. Le imprese interessate possono presentare candidature entro il 12 maggio 2024.

Le imprese interessate possono partecipare da oggi al bando per progetti riguardanti la costruzione di stazioni di ricarica veloci per veicoli elettrici. Fra le località scelte figurano, per esempio, Airolo, Mesocco (GR) e Klosters (GR). Il concorso lanciato dall’Ufficio federale delle strade (USTRA) con scadenza al 12 di maggio mette a disposizione delle imprese nuove superfici all’interno del perimetro delle strade nazionali, spiega una nota odierna.

Le stazioni

Lungo quest'ultime è già operante una rete di stazioni di ricarica veloce, tanto nelle aree di servizio quanto in quelle di sosta. La disponibilità di tali infrastrutture è indispensabile per l’espansione dell’elettromobilità. A tale scopo, l’USTRA intende aggiudicare cinque nuovi lotti, composti ciascuno di 11 particelle distribuite su tutto il territorio, da assegnare sotto forma di prenotazione ai candidati giudicati più idonei. Dopo aver firmato un apposito accordo, i vincitori avranno a disposizione tre anni per progettare l’infrastruttura e richiedere l’autorizzazione edilizia. Spetterà direttamente a loro curare progettazione, finanziamento, realizzazione, allacciamento, gestione e manutenzione degli hub.