Banche
UBS e Credit Suisse, via libera dall'Ue all'acquisizione
©Gabriele Putzu
©Gabriele Putzu
Keystone-ats
9 mesi fa
L'autorità Ue di vigilanza sui cartelli ha stabilito che la fusione tra le due banche non riduce in modo significativo la concorrenza nei mercati in cui le attività dei due istituti si sovrappongono.

Via libera senza condizioni della Commissione europea alla fusione tra UBS e Credit Suisse (CS). L'autorità Ue di vigilanza sui cartelli ha stabilito che la concentrazione non riduce in modo significativo la concorrenza nei mercati in cui le attività delle due banche elvetiche si sovrappongono, all'interno dello Spazio economico europeo (SEE). L'entità risultante dalla concentrazione continuerà a subire una notevole pressione concorrenziale da parte di un'ampia gamma di concorrenti in tutti questi mercati, tra cui diverse importanti banche globali, nonché fornitori specializzati e forti attori locali, osserva in una nota odierna l'esecutivo europeo.