Tagliati 45 posti di lavoro alla SEM
La decisione è arrivata in seguito al crollo di nuove richieste d’asilo in Svizzera
di Keystone-ATS
Tagliati 45 posti di lavoro alla SEM
Foto: Crinari/CdT

Data la continua diminuzione del numero delle nuove richieste di asilo in Svizzera, la Confederazione elimina 45 posti di durata limitata nella Segreteria di Stato della migrazione (SEM). L’operazione concerne circa l’8% dei 560 posti nel settore dell’asilo.

Il taglio, annunciato oggi dal domenicale NZZ am Sonntag, è stato confermato all’agenzia Keystone-ATS dal Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP).

Vista l’evoluzione, il Consiglio federale ha deciso di non stanziare le risorse finanziarie necessarie per il prolungamento di 45 posti temporanei alla SEM. Ciò significa che i contratti limitati alla fine del 2020 non saranno prorogati, spiega il DFGP.

Gli interessati con contratto a tempo determinato saranno informati nel corso dell’estate se il loro sarà prolungato o rescisso. Dove possibile la riduzione si attuerà tramite le fluttuazioni naturali. E come misura di accompagnamento, le posizioni vacanti in altri settori della SEM saranno dapprima messe a concorso interno, precisa il DFGP.

A causa della pandemia di Covid-19, il numero di domande d’asilo in Svizzera è letteralmente crollato. Nel primo trimestre sono state presentate l’11% di richieste in meno rispetto all’anno precedente, e in aprile e maggio il numero è poi precipitato di circa il 70%.

  • 1