SwissCovid perde oltre 60mila utenti
L’app di tracciamento sembra non avere gli effetti sperati. Tra il 10 e l’11 luglio gli utenti attivi in meno erano quasi 28’000
di MMINO
SwissCovid perde oltre 60mila utenti

L’app SwissCovid perde utenti. Il sistema di tracciamento scelto dal Consiglio federale per contrastare e tenere sotto controllo la diffusione del nuovo virus sembra non essere di interesse per la popolazione. Attiva dal 25 giugno, l’app, ha segnato un primo traguardo il 4 luglio raggiungendo più di un milione di download. Traguardo che non è mai stato oltrepassato di tanto. Il maggior numero di applicazioni attive sui dispositivi è stato il 6 luglio con 1’019’889. Da lì, però, tutto in discesa.

SwissCovid perde oltre 60mila utenti

Stando a quanto riporta l’Ufficio federale di Statistica SwissCovid l’11 luglio segnava 959’815 applicazioni attive, quasi 28’000 utenti in meno rispetto al giorno prima. In una settimana, da lunedì 6 luglio a sabato 11 luglio, SwissCovid 57’689 utenti hanno cancellato o disattivato l’app. Le cause di questa perdita non sono ancora note, certo è che potrebbero essere molteplici e differenti. Oltre a chi ha probabilmente eliminato l’app dal proprio il dispositivo, c’è anche chi verosimilmente viene conteggiato in negativo perché con il Bluetooth disattivato.

Conteggio
Il conteggio delle applicazioni SwissCovid attive si basa sul contatto automatico delle applicazioni mediante il sistema di tracciamento della prossimità con aggiornamento dei parametri di configurazione. Questi contatti automatici vengono effettuati più volte al giorno. Il sistema estrapola il numero di applicazioni attive al giorno, che corrisponde al numero di utenti. Il monitoraggio include tutte le persone che hanno caricato l’applicazione SwissCovid su un telefono cellulare dal 25 giugno 2020.

  • 1