Svizzera, lieve aumento dei contagi settimanali
I casi di coronavirus dal 22 al 28 febbraio sono aumentati di 251 unità, raggiungendo i 7’235 contagi totali. È il primo incremento da metà dicembre
di Keystone-ATS/MJ
Svizzera, lieve aumento dei contagi settimanali
Foto © CdT/ Chiara Zocchetti

I nuovi casi di coronavirus dal 22 al 28 febbraio hanno registrato una crescita del 3,6% su base settimanale, con 7235 contagi contro i 6984 dei sette giorni precedenti, ha reso noto l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Si tratta del primo incremento dalla terza settimana di dicembre. I casi per 100’000 abitanti si attestavano fra i 42 di Nidvaldo e i 147 di Neuchâtel. A livello nazionale - nella settimana presa in considerazione - l’incidenza è stata di 83,7/100’000, contro gli 80,8 della settimana precedente.

Le ospedalizzazioni sono state 210, un dato quasi identico rispetto a sette giorni prima (209). In terapia intensiva c’erano 187 persone, una cifra in calo. In diminuzione anche i morti, passati da 68 a 48. Fra il 22 e il 28 febbraio sono stati effettuati 168’359 test, in calo del 4,9% su base settimanale. Il tasso di positività è stato del 4,8% (settimana precedente: 4,4%).

  • 1