Suhr, polizia apre il fuoco contro 68enne
Dopo essere stata allertata, ieri sera una pattuglia della polizia è intervenuta in un quartiere residenziale del comune argoviese e si è ritrovata davanti l’uomo armato e minaccioso
di Keystone-ATS/MMINO
Suhr, polizia apre il fuoco contro 68enne

Un 68enne armato di coltello è stato abbattuto ieri sera da un poliziotto a Suhr (AG). L’uomo aveva proferito delle minacce nei confronti dell’agente e l’aveva attaccato. Il Ministero pubblico ha aperto un’inchiesta nei confronti dell’ufficiale per omicidio.

Verso le 22.15, la polizia cantonale è stata informata che un uomo era armato di coltello e minacciava di suicidarsi. Una pattuglia è intervenuta, ma non lo ha trovato nel suo appartamento, indica il Ministero pubblico argoviese in una nota odierna.

Dopo averlo scovato vicino a casa, gli agenti hanno cercato di parlargli e i toni si sono alzati. L’uomo li ha in seguito attaccati con il coltello. Uno dei quattro poliziotti presenti ha sparato cinque colpi. I soccorritori giunti sul posto hanno cercato invano di rianimare il 68enne.

L’indagine è stata affidata alla polizia cantonale di Lucerna. Come sempre accade quando un agente usa la sua arma, il Ministero pubblico ha aperto un procedimento per determinare se la polizia abbia agito in modo proporzionato. È stata inoltre aperta un’inchiesta per omicidio contro il poliziotto che ha sparato.

  • 1