Stress, un insegnante su tre a rischio burn-out
Lo indica uno studio realizzato dall'alta scuola pedagogica del Nord-Ovest della Svizzera
Redazione

Un insegnante su cinque ha difficoltà nel proprio lavoro, uno su tre afferma di soffrire talvolta di depressione e un altro terzo sostiene di essere al limite del burn-out. È quanto afferma uno studio realizzato dall'alta scuola pedagogica del Nord-Ovest della Svizzera e i cui risultati sono stati pubblicati oggi dalla "SonntagsZeitung". Le cause, secondo la ricerca, sono la grossa mole di lavoro, i conflitti con i genitori e gli alunni problematici. Gli insegnanti con un maggiore rischio di depressione sono le donne e coloro che lavorano a tempo parziale. All'inchiesta hanno partecipato 600 insegnanti della scuola obbligatoria delle tre principali regioni linguistiche. All'interno di quest'ultime non ci sono differenze di rilievo, così come tra i vali livelli di istruzione. L'87% degli insegnanti afferma inoltre che apprezza il proprio mestiere.