“Ridurre i contatti due settimane prima di Natale”
Il medico cantonale di Basilea ha dato alcuni consigli su come affrontare le festività durante la tradizionale conferenza stampa con i tecnici: “Massimo due nuclei famigliari a Natale”
di Keystone-ats-ls
“Ridurre i contatti due settimane prima di Natale”

L’Ufficio federale della sanità (UFSP) lancerà domenica una nuova campagna di sensibilizzazione per rilanciare i test: in caso di sintomi, anche in caso di una semplice tosse, è importante sottoporsi al tampone per identificare il maggior numero possibile di infezioni. “Il numero di test è diminuito negli ultimi giorni ma è importante fare il tampone: abbiamo abbastanza test e il sistema di annuncio funziona” ha ribadito Virginie Masserey, responsabile della sezione Controllo delle infezioni dell’UFSP, durante la tradizionale conferenza stampa dei tecnici della Confederazione.

Numeri ancora alti e pressione elevata negli ospedali
I numeri delle nuove infezioni sono sempre alti, anche se si constata una tendenza alla stabilizzazione. Ma non è il momento di cantar vittoria, ha detto Masserey. I tassi di decessi sono paragonabili a quelli di Francia e Italia, ma superiori a quelli di Austria e Germania. Se la tendenza attuale in merito ai nuovi casi registrati dovesse continuare, anche il numero di morti dovrebbe scendere, ha spiegato Masserey. Una certa stabilizzazione, nonostante la pressione sugli ospedali, si nota anche nelle ospedalizzazioni. A proposito degli ospedali, quest’ultimi hanno esteso le riserve (+220) circa i letti destinati alle cure intense.

“Fate una pausa da Covid”
Il medico cantonale di Basilea Thomas Steffen ha parlato dello stress a cui è confrontata la popolazione, sia legato alla pandemia che alla situazione economica. Anche il flusso di informazioni, con i media che parlano costantemente del virus, può diventare un peso, ha aggiunto. Per questo il medico ha consigliato di fare una “pausa da Covid”. Ciò non riguarda le misure di prevenzione, che vanno continuamente rispettate, ma piuttosto i pensieri.

I consigli per le festività natalizie
Steffen ha dato anche alcuni consigli su come affrontare il periodo natalizio. Il medico raccomanda di ridurre i contatti sociali due settimante prima di natale e aumentare il telelavoro. Si tratta di fare una sorta di “pre-quarantena” per controllare meglio il rischio di contagi. Il medico ha inoltre suggerito di fare adesso i regali per evitare stress e sovraffollamenti nei negozi. Inoltre di limitare a un massimo di due nuclei famigliari gli incontri durante le festività. Dopo Natale bisognerà però prevedere un programmi meno intenso per il Capodanno. Per quanto riguarda il menu natalizio e la tradizione di mangiare la fondue chinoise, Steffen ha consigliato di prevedere due diversi caquelon in modo che si possano mantenere le distanze. Una comunicazione più specifica riguardo al periodo delle feste seguirà da parte dell’UFSP.

  • 1