Possibile riduzione dei tempi di quarantena?
Il Consiglio federale comunicherà oggi le nuove disposizioni decise per fronteggiare l’epidemia di Covid-19. Quarantene e mascherine nelle scuole i temi principali
di T. S.
Possibile riduzione dei tempi di quarantena?
Twitter

Durata della quarantena e regolamento unico per l’utilizzo delle mascherine nelle scuole. Potrebebro essere questi due dei temi principali affrontati dal Consiglio federale nella seduta odierna, la prima di Ignazio Cassis in qualità di presidente della Confederazione. Tornato a riunirsi per la prima volta dopo il 17 dicembre, il governo nel pomeriggio potrebbe annunciare nuove misure per contrastare la pandemia di Covid-19.

Prolungamento delle disposizioni attuali
Secondo quanto riferisce il portale ‘Le Matin’, visto il propagarsi della nuova variante Omicron, il Consiglio federale potrebbe innanzitutto decidere di mantenere le misure attualmente in vigore (obbligo del 2G per i luoghi chiusi, 2G+ per le attività al chiuso dove non è possibile indossare la macherina e reinserimento dell’obbligo del telelavoro) oltre il 24 gennaio. Il presidente della task force Tanja Stadler ha ricordato ieri che “il picco dell’ondata Omicron è previsto per le prossime due settimane” e che “tra il 10% e il 30% della popolazione potrebbe essere infettato entro una settimana”.

Questione quarantene
Come detto, la durata dei periodi di quarantena e di isolamento è uno dei temi che al momento fa più discutere. Negli scorsi giorni sono state avanzate diverse richieste per accorciarne i tempi. In proposito, l’Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) ha già concesso ai Cantoni la possibilità di abbreviare la quarantena da 10 a 7 giorni, opzione che alcuni hanno adottato.

Scuole e trasporti
La Conferenza dei dipartimenti cantonali dell’educazione ha chiesto alla Confederazione di stabilire un’età a partire dalla quale i bambini siano obbligati a portare la mascherina a scuola. Questo allo scopo di eliminare le differenze tra un cantone e l’altro (da lunedì in Ticino è in vigore dalla prima elementare). Per quanto concerne i trasporti, il governo potrebbe decidere di rendere obbligatorie sui mezzi le mascherine FFP2, dal momento che risultano più efficaci.

La Conferenza stampa del governo si terrà alle 13.45. Presenti i consiglieri federali Ignazio Cassis e Alain Berset.

  • 1