Più di un milione di impieghi nella Regione del Lemano
Nel 2019, la Regione del Lemano ha raggruppato oltre un milione di posti di lavoro. Nel complesso, la piazza economica svizzera ha offerto circa 5,3 milioni di impieghi
di BV
Più di un milione di impieghi nella Regione del Lemano
Immagine Shutterstock

Con una crescita dell’1,3% rispetto all’anno precedente, nel 2019 la piazza economica svizzera ha offerto circa 5,3 milioni di posti di lavoro. E, secondo i risultati della statistica strutturale delle imprese realizzata dall’Ufficio federale di statistica, la Regione del Lemano ha superato per la prima volta il milione di impieghi, piazzandosi subito dietro l’Espace Mittelland e Zurigo. Insieme a quest’ultimo, il Lemano ha realizzato l’aumento più marcato, con oltre 100mila occupazioni in più, ed è entrato nel circolo delle Grandi Regioni. Tuttavia, si legge in una nota dell’UST, la crescita degli impieghi ha riguardato tutti i cantoni, con nette progressioni a Zugo (+14,3%), Vaud (+13,3%), Ginevra (+12,2%) e Friburgo (+12,2%).

Dinamiche la sanità e l’assistenza sociale
A livello di rami di attività economica, l’andamento degli impieghi è diversificato, compreso nel settore terziario. In particolare, tra il 2011 e il 2019 sono state più dinamiche la sanità, con una progressione di quasi 85mila impieghi, l’assistenza sociale e l’amministrazione pubblica. I comparti che hanno subito le contrazioni maggiori sono stati il commercio al dettaglio, i servizi postali e le attività di corriere.

Maggiore il peso delle imprese con meno di tre impieghi
In Svizzera, le imprese che detengono meno di tre impieghi sono passate da 348mila a quasi 400mila, aumentando dunque la loro rilevanza nel tessuto economico svizzero. “Le imprese che offrono tra 3 e 49 impieghi, invece, sono proporzionalmente meno numerose e quelle con oltre 50 impieghi presentano una proporzione stabile nel periodo summenzionato”.

  • 1