Nessun accordo quadro tra Svizzera e UE prima del 2021
Secondo Günther Oettinger, l’ex commissario europeo al bilancio, sarà necessario attendere il percorso esatto della Brexit
di Keystone-ATS
Nessun accordo quadro tra Svizzera e UE prima del 2021
Foto: Fiorenzo Maffi

L’ex commissario europeo al bilancio Günther Oettinger non crede che si possa giungere a un accordo quadro tra Svizzera e UE nella seconda metà dell’anno. Prima di tutto deve essere chiarito il percorso esatto della Brexit, spiega in un’intervista pubblicata oggi dalla Neue Zürcher Zeitung.

La disponibilità di Bruxelles a raggiungere un accordo è probabilmente bassa, ha continuato. «Ma dovrebbe essere una priorità per il prossimo anno, in modo che non diventi una storia infinita», sottolinea Oettinger, esponente della CDU e già capo del governo del vicino Baden-Württemberg dal 2005 al 2010.

Francia, Italia, Austria e Germania sono particolarmente interessate all’accordo tra UE e Svizzera. «Hanno i rapporti economici e di vicinato più forti», spiega il 66enne. A questo proposito, Oettinger sottolinea che anche dopo la sua presidenza di turno del Consiglio dell’UE, in questo prossimo semestre, la Germania ha interesse a mettere la questione in cima all’ordine del giorno a Bruxelles.

  • 1