Gli Stones cancellano il concerto di Berna
L’evento, in programma il 17 giugno, era stato rinviato a causa della positività di Mick Jagger al Covid-19. Non è stata trovata una data alternativa
di Keystone-ATS/T.S.
Gli Stones cancellano il concerto di Berna
Immagine Shutterstock

Il concerto dei Rolling Stones a Berna “non potrà purtroppo essere recuperato ed è definitivamente cancellato”. Lo comunica oggi in una nota la società organizzatrice Gadget abc Entertainment Group.

Le scuse del gruppo
La celebre band britannica si scusa con i suoi fan svizzeri e si dichiara “profondamente dispiaciuta” di non potersi esibire allo stadio del Wankdorf, precisano ancora gli organizzatori, che non sono riusciti a trovare una data alternativa. I biglietti, già acquistati, potranno essere restituiti sino al 17 luglio e saranno rimborsati dai rispettivi uffici di prenotazione anticipata.

I motivi
La scorsa settimana i Rolling Stones avevano comunicato di dover rinviare il concerto previsto il 17 giugno allo Stadio Wankdorf di Berna a causa della positività di Mick Jagger al Covid-19, aggiungendo che la nuova data non era ancora nota. Sarebbe stato il primo ritorno in Svizzera degli Stones con il loro tour “Sixty” per festeggiare i 60 anni di carriera, il primo senza lo storico batterista Charlie Watts, scomparso nell’agosto dello scorso anno.

L’evento di Milano si farà
Già una settimana fa, i Rolling Stones si erano detti molto dispiaciuti per la cancellazione, precisando che avrebbero dato quanto prima notizie su una nuova data per Berna. Oggi purtroppo è giunta la decisione definitiva. Invece, il concerto allo stadio San Siro di Milano in programma domani si terrà come previsto. Mick Jagger sta “molto meglio” dopo il contagio da Covid-19 ed è pronto a tornare sul palco per il suo tour europeo.

  • 1