Festa illegale a Berna, la polizia usa idranti
Gli agenti sono intervenuti con proiettili di gomma e prodotti irritanti per disperdere i partecipanti di un corteo, che volevano entrare in città. Diversi i danni provocati
di Keystone-ATS
Festa illegale a Berna, la polizia usa idranti

La polizia di Berna ieri sera è intervenuta con cannoni ad acqua, proiettili di gomma e prodotti irritanti per disperdere una festa di strada non autorizzata e impedire che il corteo con centinaia di persone raggiungesse il centro della capitale.

Gli agenti hanno chiuso diverse strade per molto tempo e hanno effettuato 44 controlli d’identità, ma nessun arresto, ha detto a Keystone-ATS Ramona Mock, portavoce della polizia cantonale.

Secondo le dichiarazioni raccolte da “20 Minuten”, alla festa avrebbero partecipato diversi veicoli che diffondevano musica e ben 800 persone, per lo più giovani.

Hanno iniziato a riunirsi attorno alle 21.45 nella zona della Kleine Allmend, nel nord-est di Berna, e una mezz’ora dopo si sono dirette verso il centro città, con striscioni di carattere politico, ha precisato la portavoce.

L’ambiente era inizialmente disteso, con la gente che danzava pacificamente per strada. Tutti i partecipanti avevano le mascherine igieniche e solo alcuni avevano il volto incappucciato, ha aggiunto la fonte.

L’atmosfera si è tesa quando alcuni partecipanti alla festa illegale hanno scagliato bottiglie e sassi contro gli agenti, hanno eretto barricate, vi hanno dato fuoco e hanno lanciato oggetti pirotecnici. Sono stati constatati anche gravi danneggiamenti, ha detto Ramona Mock.

Dopo diversi avvertimenti, gli agenti sono intervenuti per evitare un ulteriore avvicinamento della marcia verso la città vecchia e prevenire altri danni, precisa la polizia.

  • 1