È morta Annemarie Huber-Hotz
È stata la prima donna a essere eletta Cancelliera federale della Svizzera. È stata anche presidente della Croce Rossa Svizzera
Redazione
È morta Annemarie Huber-Hotz
È morta Annemarie Huber-Hotz

L'ex Cancelliera federale della Svizzera Annemarie Huber-Hotz è deceduta improvvisamente giovedì 1° agosto durante un'escursione con la sua famiglia nella zona del Schwarzsee, nel Canton Friborgo. Come riferisce la Luzerner Zeitung, Huber-Hotz è rimasta vittima di un'insufficienza cardiaca acuta.

Nata nel 1948 a Baar ed espondente del PLR, è stata la prima donna a essere eletta Cancelliera federale della Svizzera, carica che ha ricoperto dal gennaio 2000 al dicembre 2007. Dal 2011 ricopriva la carica di Presidente della Croce Rossa svizzera, che ha lasciato lo scorso 30 giugno. 

Madre di tre figli, Huber-Hotz aveva vari diplomi universitari: era laureata in sociologia e in etnologia all'Università di Uppsala (Svezia), in scienze politiche presso l'Università di Ginevra e aveva ottenuto inoltre il diploma in pianificazione del territorio presso il Politecnico federale di Zurigo.

Dopo lo studio ha lavorato per l'ufficio pianificazione del canton Zugo. Dal 1978 è stata attiva nella segreteria del parlamento federale: dal 1992 al 1999 ha svolto la funzione di segretaria generale dell'Assemblea federale.

È stata eletta cancelliera della Confederazione il 15 dicembre 1999 in uno scrutinio combattuto: si era imposta al quarto turno sul PPD ticinese Achille Casanova, vicecancelliere dal 1981 al 2005.

Dopo il suo ritiro Huber-Hotz è stata attiva per varie associazioni a scopo benefico.