Svizzera
Coronavirus: cronaca della giornata del 9 marzo
Stop alle visite negli ospedali, blocco alle dogane ma non per i frontalieri, tutta l'Italia è zona protetta
La Redazione
Coronavirus: cronaca della giornata del 9 marzo
Coronavirus: cronaca della giornata del 9 marzo

Stop alle visite negli Ospedali acuti ticinesi e nelle case anziani, lo ha decretato il Medico cantonale in una circolare odierna che siamo riusciti a visionare, poi confermato da un comunicato stampa dove si chiarisce che "questa misura è essenziale per tutelare le persone più vulnerabili". Gli ospedali acuti in Ticino sono gli ospedali dell'EOC, la Clinica Luganese Moncucco, la Clinica Sant'anna e la Clinica Santa Chiara. Delle deroghe sono concesse per i casi di fine vita, per la maternità e per la pediatria. Questo pomeriggio il Consiglio di Stato, invece, ha risposto in Parlamento sul tema coronavirus: "Questa situazione difficile durerà diverse settimane, forse mesi", ha detto Raffaele De Rosa, spiegando le misure intraprese. Attualmente nel Cantone sono 68 i casi complessivi di coronavirus, di cui 4 in terapia intensiva. In Svizzera si registrano più di 374 casi e domenica pomeriggio è morta una seconda persona, un 76enne. 

La giornata in breve

  • Le frontiere sono chiuse, ma non per i lavoratori frontalieri, per il momento sembra non ci siano controlli supplementari alle dogane
  • Il Parlamento nazionale continua i lavori, respinta la richiesta dell'UDC. Il Gran Consiglio ticinese ha deciso per una sessione a porte chiuse.
  • Le borse europee crollano
  • Il Cantone di Zurigo testerà solo le persone con sintomi di tosse o febbre e over 65 anni 
  • Molteplici rivolte in 27 carceri italiane 
  • In Ticino il bilancio dei casi sale a 68, in Svizzera più di 370
  • Nel mondo 111mila contagiati 
Per conoscere quali eventi sono stati annullati controlla la nostra lista in continuo aggiornamento.

La mappa aggiornata dei contagi.

21:50 - Tutta l'Italia è zona protettaIl premier italiano Giuseppe Conte comunicato l'estensione delle misure che limitano la libertà di movimento a tutta Italia. Ci si potrà muovere solo per lavoro o necessità famigliari o sanitarie. Stop allo sport e divieto di assembramenti. Scuole chiuse fino al 3 aprile.

21:09 - Verso limitazioni in tutta ItaliaLe misure che limitano la libertà di movimento potrebbero essere estese a tutta Italia. Secondo i media della vicina Penisola, le misure in atto da sabato notte in Lombardia e 14 province potrebbero essere estese a tutto il Paese. Il decreto, che potrebbe essere firmato nelle prossime ore prevede "spostamenti solo per comprovati motivi di salute o lavoro".

20:42 - Cina, i contagi ai minimiLa Cina vede avvicinarsi la fine dell'incubo coronavirus: 22 nuovi morti, ai minimi da gennaio, 40 contagi tutti nell'Hubei, provincia epicentro dell'epidemia, e nessuno per il secondo giorno di fila nel resto del Paese.

20:35 - USA: New York lo Stato con più casiLo stato di New York ha il più alto numero di casi per coronavirus, superando anche quello di Washington. Lo riferiscono i media Usa, citando l'ultimo aggiornamento del governatore Andrew Cuomo: 142, contro i 136 dello stato di Washington.

20:17 - I morti nel mondo sono più di 4'000I morti per il coronavirus nel mondo hanno superato quota 4000. È quanto emerge dalla mappa sull'andamento del virus della Università Johns Hopkins di Baltimora (Maryland), aggiornata con i dati sui decessi resi noti poco fa dalla Francia e dal Canada e non ancora conteggiati.

19:42 - Il Centro artistico MAT chiude fino al 22 marzoIl Centro artistico MAT di Lugano ha sospeso le lezioni fino al 22 marzo. Lo ha comunicato lo stesso centro "nonostante l'assenza di una norma governativa che lo impone". Sono inoltre annullati gli eventi previsti fino al 22 marzo al Lux, al Teatro Foce e presso lo stesso MAT, così come i seminari di teatro previsti fino dopo le vacanze di Pasqua.

19:38 - Sono 500 i morti in EuropaIn tutto il continente i morti per il coronavirus oggi hanno superato i 500 casi dopo il nuovo aggiornamento dei dati sui decessi odierni in Italia. L'Italia ha registrato 97 morti in 24 ore, portando il numero totale dei decessi dall'inizio dell'epidemia a 463, secondo un bilancio ufficiale.A questo numero vanno aggiunti 21 morti in Francia, 16 in Spagna, quattro in Gran Bretagna, tre in Olanda, due in Svizzera e due in Germania, che sta registrando le sue prime vittime, secondo un conteggio AFP. Questo fa un totale di 511 morti nel Vecchio Continente dall'inizio dell'epidemia.

19:19 - L'Unione europea si riunisce virtualmenteSi terrà domani alle ore 17, a quanto si apprende, la conference call tra i capi di Stato e di governo dei Paesi membri del Consiglio Ue per fare un punto sull'emergenza coronavirus. La conference call è stata annunciata questa mattina dal presidente del Consiglio Ue Charles Michel.

19:00 - Stop alle lezioni alla SUPSILezioni alla Supsi sospese fino al 22 marzo. Lo ha deciso la direzione, che si è riunita questo pomeriggio per valutare le disposizioni da adottare in relazione agli ultimi sviluppi della diffusione delle infezioni da Covid-19 e alle relative raccomandazioni emesse dagli uffici cantonali e federali competenti.

18:31 - Stop alle visite negli ospedali ticinesiUna circolare del Medico cantonale, di cui siamo entrati in possesso, vieta da oggi tutte le visite negli ospedali acuti ticinesi. Deroghe sono concesse dalle direzioni per i casi di fine vita e per i reparti di maternità e pediatria. Limitati anche gli accessi ai fornitori, così come sono regolati gli accessi alle strutture ambulatoriali all'interno degli ospedali. È sospeso il ricorso a tutto il personale volontario.

18:22 - In Italia si sta per fermare tutto lo sportIl Coni ha deciso oggi di sospendere fino al 3 aprile lo sport a tutti i livelli in Italia. Secondo i media italiani, il Comitato olimpico nazionale italiano ha chiesto al Governo di emanare un apposito decreto. 

18:17 - Rinviata l'assemblea dell'UDCL'UDC ha deciso oggi di annullare l'assemblea dei delegati prevista il 28 marzo a Basilea a causa dei rischi legati al coronavirus. Con questa scelta cade anche l'elezione del nuovo presidente di partito. La portavoce dei democentristi Andrea Sommer ha confermato a Keystone-ATS informazioni in questo senso pubblicate dalla versione online del "Blick". Sulla stampa domenicale, Albert Rösti ha annunciato che non intende garantire l'interim. Dovrebbero farlo i vicepresidenti, ovvero Magdalena Martullo-Blocher (GR), Céline Amaudruz (GE) e Marco Chiesa (TI).

18:15 - Oltre 250 auto respinteSono più di 250 le auto respinte al confine svizzero perché provenienti dall'Italia non per motivi lavorativi, è quanto dichiarato a Teleticino dalla Polizia cantonale.

18:12 - Crollano le borseÈ stata una giornata particolarmente nera per i mercati finanziari. La borsa svizzera è scesa infatti del 5,55%. Ma anche in tutta Europa il trend è il medesimo, anzi peggiore: -7,69% a Londra, -11,17% a Milano, -8,39% a Berlino e -7,94% a Francoforte. Si tratta di una delle sedute peggiori della storia recente delle Borse europee ha portato a un crollo dell'indice StoxxEurope600, che raggruppa i principali titoli quotati sui listini del Vecchio continente, del 7,4%, che equivale a 608 miliardi 'bruciati' in una giornata.

17:53 - OMS: "La minaccia pandemica è reale""Ora che il virus ha messo piede in così tante nazioni, la minaccia di una pandemia è diventata decisamente reale", ha dichiarato poco fa il direttore generale dell'OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus durante una conferenza telefonica.

17.25: Chiasso, strutture sportive solo per i residentiIl comune di Chiasso ha deciso di limitare l'accesso alle strutture sportive di suo proprietà ai solo residenti in Svizzera. Inoltre sono state sospese le visite nelle due case anziani del Comune.

16:56 - Niente San Patrizio in IrlandaParate di San Patrizio cancellate in Irlanda, quest'anno, sia a Dublino sia a Cork, a causa dell'emergenza coronavirus. Le conferme sono arrivate in queste ore dalle autorità locali, citate dai media del Regno Unito. Al momento, nella Repubblica, si contano 21 casi di contagio, mentre nell'Irlanda del Nord britannica ne sono stati registrati una dozzina. Le autorità irlandesi sono state fra le prime a cancellare nei giorni scorsi eventi sportivi importanti, inclusa la partita Irlanda-Italia di rugby valida per il Sei Nazioni.

16:41 - Non si giocherà Basilea-EintrachtIl ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League tra Basilea e Eintracht di Francoforte, previsto il 19 marzo, non si giocherà. Lo ha comunicato la polizia cantonale basilese, spiegando che a causa del coronavirus non è possibile concedere l'autorizzazione allo svolgimento della manifestazione. Il match di andata, che non è ancora chiaro se si giocherà o meno, è previsto giovedì 12 marzo.

16:01 - Salgono a 68 i casi in TicinoIn Ticino si registrano attualmente 68 persone positive al test del Coronavirus. Lo comunica lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta (SMCC) in una nota diramata alle 16.00, in cui ricorda che chi desidera avere informazioni sulla questione Coronavirus può contattare il numero gratuito 0800 144 144 (attivo tutti i giorni dalle 7.00 alle 22.00). È inoltre disponibile anche la Hotline Coronavirus a livello federale allo 058 463 00 00, dalle 8.00 alle 18.00.

15:43 - Ospedali da campo a Wuhan, quasi tutti chiusiLe autorità di Wuhan, capoluogo ed epicentro dell'epidemia, hanno chiuso 14 dei 16 ospedali provvisori allestiti per i convalescenti da coronavirus, mentre stanno drasticamente calando i contagi in città. L'ultima a chiudere è stata la struttura di Jianghan, un centro espositivo internazionale adibito a ospedale. Le autorità locali hanno fatto sapere che le ultime due strutture ospedaliere temporanee rimaste in funzione in città potrebbero chiudere domani.

15:42 - I numeri del contagio in EuropaSono 1191 i casi di contagio da Coronavirus in Francia alle 15 di oggi, con un aumento di 242 rispetto alla stessa ora di ieri. Aumentano di 2 anche i decessi, che ieri erano 19 e oggi sono 21. Lo ha reso noto il ministero della Salute. In Gran Bretagna, invece, è salito a 319 il totale delle persone contagiate finora.

15:38 - "Il virus non si arresta alle frontiere"Per quanto riguarda la situazione in Italia, Berset ha ribadito che una chiusura delle frontiere o un divieto dei trasporti pubblici in provenienza dalla vicina Penisola non è a questo stadio indicata. "Senza i frontalieri, il sistema sanitario ticinese non potrebbe funzionare normalmente", ha aggiunto il ministro della sanità, precisando che "il virus non si arresta alle frontiere".

15:37 - "La progressione dei casi non è finita""L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ritiene che la progressione dei casi di coronavirus in Svizzera non sia finita. Basta vedere le ultime cifre per rendersi conto che i contagi aumentano tutti i giorni". È quanto ha affermato il consigliere federale Alain Berset alla tradizionale Ora delle domande al Consiglio nazionale.

15:19 - Primo caso in un asilo nido di Novaggio Una maestra dell'asilo nido a Novaggio è risultata positiva al Covid-19. Come anticipa La Regione l'insegnante si trova in quarantena nella sua abitazione, mentre la scuola rimane aperta. Di concerto con il medico cantonale, la Fondazione Pro Infantia ha informato i genitori e l'attività di monitoraggio prosegue. Eventuali ulteriori misure possono essere prese in giornata. La misura di quarantena per la maestra ne ha inoltre innescata una seconda, che ha coinvolto un'allieva della Scuola di commercio di Bellinzona.

14:53 - Il Gran Consiglio ha terminato il capitolo coronavirusIl Gran Consiglio prosegue ora i temi all'ordine del giorno, la questione coronavirus è terminata. Le informazioni sui lavori del Gran Consiglio continueranno con articoli dedicati.

14:51 - "È importante che le misure evolvano gradualmente""Questa situazione durerà settimane o mesi, quindi è importante che le misure introdotte abbiano un'evoluzione graduale", ha risposto Vitta. "Bisogna anche sottolineare come il Canton Ticino abbia introdotto misure prima che questo sia stato fatto a livello nazionale".

14:50 - MPS "non soddisfatto""Come sempre si rimanda tutto al diritto privato", ha commentato Angelica Lepori. "Riteniamo che il Governo debba dare risposte più chiare. Esigete che i cittadini si comportino in modo responsabile, dovreste esigere che si comportino così anche le imprese".

14:47 - "Il lavoro ridotto vale, a determinate condizioni, anche per i contratti a tempo determinato"Christian Vitta ha anticipato che, a determinate condizioni, il lavoro ridotto è applicabile anche ai contratti a tempo determinato. 

14:45 - I morosi delle casse malati hanno diritto a essere curati?"Ci troviamo di fronte a un'emergenza sanitaria e le limitazioni per chi non ha pagato i premi delle casse malate non hanno ragione di essere", ha risposto Vitta. Le casse malati sono tenute a coprire i costi. Sono quindi sospese le limitazioni per chi è sulla lista dei morosi delle assicurazione malattia. A stabilirlo è la Legge sulle epidemie.

14:44 - In caso di chiusura delle scuole i genitori hanno diritto di stare a casa?"Non si può rispondere in maniera generale, valgono in questi casi le condizioni contrattuali", ha spiegato Vitta.

14:40 - "Per i collaboratori del Cantone in caso di quarantena, il salario è garantito"L'MPS ha chiesto cosa ne fosse del salario di quei lavoratori messi in quarantena. Queste situazioni sono regolate dal codice delle obbligazioni, può quindi variare da caso a caso. "Il Cantone in caso di quarantena ordinata dalle autorità, garantisce il salario ai suoi dipendenti", ha comunque chiarito Vitta.

14:36 - Vitta: "Nelle azioni del Governo non vi sono privilegiati e meno privilegiati""Il Governo vuole tutelare tutti nel limite del possibile, non vi sono privilegiati e meno privilegiati. È l'insieme della società che vogliamo tutelare, è l'obiettivo principale del Consiglio di Stato", ha risposto Christian Vitta. "In questa situazione non abbiamo il tempo per distinguere tra le categorie e aiutarne una piuttosto che un'altra".

14:33 - "Come mai chi è stato in Italia non è potuto venire, ma i frontalieri sì?"La deputata Angelica Lepori, nell'illustrare l'interpellanza dell'MPS ha sottolineato: "Mi sembra strano che chi ieri è stato in Italia non è potuto venire in Gran Consiglio, ma 70mila frontalieri sono potuti entrare questa mattina in Ticino". La granconsigliere ha attaccato il Governo con l'accusa di preoccuparsi più dell'economia e non altrettanto della sicurezza della popolazione.

14:28 - "La situazione è seria e delicata""Il Governo giudica la situazione seria e delicata. Le misure vanno prese e valutate di ora in ora. Lo scopo è la protezione della salute, la protezione delle persone più fragili e la tutela del buon funzionamento del sistema sanitario. Ci troviamo in una situazione difficile che durerà diverse settimane e forse diversi mesi", ha spiegato De Rosa.

14:27 - Le misure non vanno banalizzateTutte le misure di prevenzione, ha detto Raffaele De Rosa, non vanno banalizzate. In particolare tutti i comportamenti di social distancing. 

14:26 - Il Gran Consiglio in diretta su TeleticinoLe risposte del Governo al Parlamento in merito al coronavirus possono essere seguite anche in diretta su Teleticino.

14:23 - Informazioni a strutture sanitarie e a tutti gli entiTutti gli enti interessati, primi tra tutti gli operatori sanitari, sono stati informati in modo dedicato.

14:20 - Raffaele De Rosa: "Le autorità non hanno perso tempo a informare la popolazione"Il Governo ticinese non ha perso tempo a informare la popolazione, ha detto il direttore del DSS nel rispondere a un'interpellanza della deputata socialista Anna Biscossa. Già prima del primo caso ticinese, secondo il Consiglio di Stato, la popolazione era stata informata ampiamente sui pericoli del Covid-19. "Riteniamo di aver fornito una corretta, puntuale e trasparente informazione alla popolazione", ha detto De Rosa. 14:13 - Vitta e De Rosa risponderanno sul coronavirusIn entrata di seduta, il presidente del Consiglio di Stato e il direttore del DSS risponderanno a due interpellante legate proprio alla gestione del coronavirus da parte del Canton Ticino.

14:11 - Chi è stato in zona rossa o arancione fuori dall'aulaI parlamentari che nella giornata di ieri sono stati in Lombardia sono stati invitati a non partecipare. La seduta, sempre per questioni sanitarie, durerà un solo giorno.

14:08 - Inizia la sessione di Gran Consiglio a porte chiuseÈ iniziata oggi pomeriggio la seduta del Gran Consiglio ticinese. La seduta si tiene a porte chiuse. Ai parlamentari è chiesto di seguire le regole di igiene, di lasciare la sala in chiaso di sintomi. Inoltre l'uso della buvette è limitato a 5-6 persone alla volta.

13:52 - Stop al calcio regionale fino a fine marzoLo ha deciso la Federazione Ticinese di Calcio visto l'aumento esponenziale dei contagi di coronavirus. Qui l'articolo completo

13:38 - Amazon prima Video gratis per i residenti nella zona rossa in ItaliaAnche Amazon sostiene la campagna #iorestoacasa e per farlo ha deciso di promuovere Amazon Prime Video gratis fino al 31 marzo a tutti coloro che vivono nella zona rossa.

13:08 - Milano non ferma crollo (-10%), Zurigo recupera un po' (-5%)I mercati azionari europei rimangono sotto pressione: estremamente negativa è la situazione in Italia, con la borsa di Milano che a metà giornata resta ancorata sui minimi: l'indice Ftse Mib cede il 10% a 18'685 punti.

13:05 - I "Ferragnez" donano 100'000 euro alla terapia intensiva e lanciano la raccolta fondiChiara Ferragni e Fedez hanno deciso di donare 100'000 euro alla terapia intensiva dell'Ospedale San Raffaele di Milano. Non solo perché hanno dato il via a una campagna di raccolta fondi per appunto la creazione di nuovi posti letti. Il bilancio, dopo meno di due ore, è di quasi 300'000 euro.

12:40 - Parlamento continua lavoriLa Sessione primaverile del parlamento nazionale prosegue malgrado il coronavirus. I presidenti e vicepresidenti delle Camere federali hanno respinto la richiesta dell'UDC di sospendere i lavori. Hanno però deciso di rafforzare le regole d'igiene, per esempio con il rispetto della cosiddetta distanza sociale, come spiegato in una conferenza stampa. Gli uffici dei due rami del parlamento devono confermare la decisione.

12:34 - Quasi 3900 morti nel mondo, 111mila i contagiI morti per il coronavirus nel mondo sfiorano quota 3900 mentre i contagi hanno superato i 111 mila casi. È quanto rileva l'ultimo aggiornamento della Johns Hopkins University di Baltimora (Usa) segnalando che a livello globale oltre 62'369 persone sono invece guarite. In particolare i decessi sono 3892 mentre i casi positivi, segnalati a livello globale, sono pari a 111'228.

12:24 - Proteste in 27 carceri italiane, assaltate infermerie. 6 mortiDa questa mattina sono 27 le carceri in Italia dove si stanno svolgendo proteste da parte dei detenuti, alcuni dei quali chiedono l'amnistia a causa dell'emergenza Coronavirus. Gravi disordini si registrano nei carceri di San Vittore a Milano e di Rebibbia a Roma, dove - oltre a bruciare diversi materassi - alcuni reclusi avrebbero assaltato le infermerie, riferisce il Sindacato di polizia penitenziaria. Secondo quanto si apprende da fonti dell'amministrazione penitenziaria, sono 6 i detenuti provenienti dal carcere di Modena che sono morti. Tre nello stesso penitenziario modenese ed altri tre dopo i trasferimenti in altre strutture carcerarie: a Parma, Alessandria e Verona.

12:16 - 374 casi in Svizzera, di cui 312 confermati. In Ticino 67 casiÈ salito a 374 il numero di casi positivi di coronavirus in Svizzera, di cui 312 confermati: lo comunica l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) nel suo bilancio aggiornato alle 12.00. Ieri alla stessa ora i casi erano 332, vale a dire 42 in meno, fra cui 281 confermati (31 in meno). In 20 cantoni (come ieri) è stata segnalata la malattia. Il Ticino è il cantone in assoluto più colpito dal morbo, con 26 casi confermati e altre 41 in attesa di conferma, per un totale di 67. Nei Grigioni i rispettivi numeri sono 12, 5 e 17. Non ancora toccati sono sei cantoni: Appenzello Interno, Glarona, Obvaldo, Nidvaldo, Sciaffusa e Uri.

12:02 - Rinviato un processo, gli imputati non volevano recarsi a Bellinzona a causa del Covid-19È stato subito rinviato il processo al Tribunale penale federale (TPF) nei confronti di quattro ex dirigenti del mondo del pallone nell'ambito dello scandalo finanziario relativo ai Mondiali di calcio giocati in Germania nel 2006. Due imputati non hanno voluto recarsi al Tribunale penale federale di Bellinzona a causa del coronavirus. Qui l'articolo completo

11:58 - Zurigo, test solo su persone a rischioIl Canton Zurigo ha deciso che verranno sottoposti a test solo le persone con tosse o febbre oltre i 65 anni oppure con malattie croniche. Al momento, sono stati trovati 40 casi positivi sulle 855 analisi effettuate.

11:49 - Iran rilascia 70'000 detenutiL'Iran ha rilasciato con permessi temporanei 70 mila detenuti per cercare di contrastare la diffusione dell'epidemia di coronavirus (Covid-19). Lo ha annunciato il capo della magistratura di Teheran, Ebrahim Raisi. La scorsa settimana era già stato annunciato il trasferimento agli arresti domiciliari di 54 mila carcerati. Secondo i dati forniti dal governo, la Repubblica islamica è il terzo Paese al mondo per numero di vittime, con 194 morti confermati finora.

11:27 - Altri due morti in carcere, hanno preso psicofarmaciPer un'overdose da psicofarmaci due detenuti degli istituti penitenziari di Verona e Alessandria sono morti. I due avevano approfittato delle proteste nelle carceri, esplose in seguito alle nuove disposizioni per il coronavirus, per sottrarre psicofarmaci dall'infermeria. Lo riferisce il segretario del Sindacato di Polizia penitenziaria (Spp) Aldo Di Giacomo. Anche a Modena sono morti tre detenuti: le cause dei decessi dovranno essere approfondite, ma secondo le prime informazioni sarebbero dovute a un'overdose di farmaci.

11:05 - Rivolta in carcere a Foggia, alcuni evadonoUna rivolta è in corso nel carcere di Foggia dove alcuni detenuti stanno riuscendo ad evadere venendo bloccati poco dopo all'esterno dell'istituto penitenziario dalle forze dell'ordine. A quanto si apprende i detenuti hanno divelto un cancello della 'block house', la zona che li separa dalla strada. Molti detenuti si stanno arrampicando sui cancelli del perimetro del carcere. Sul posto polizia, carabinieri e militari dell'esercito.

10:37 - In stazione centrale di Milano vengono effettuati i primi controlliAlla Stazione Centrale di Milano sono iniziati i controlli per i viaggiatori in partenza. Agli ingressi per accedere al binario, dove vengono controllati i biglietti, è stato predisposto un apposito desk per il controllo degli accessi dove il personale della Polizia Ferroviaria, assieme a quello dell'esercito, controllano le partenze e fanno compilare e firmare ai viaggiatori l'autocertificazione dove devono specificare da dove arrivano, dove sono diretti e per quali motivi stanno viaggiando (comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute). Le persone che rientrano a casa, dove hanno la residenza o il domicilio, non devono firmare alcuna certificazione.

10:32 - Il Consiglio federale: "Le modalità di monitoraggio alle frontiere saranno comunicate nelle prossime ore"Nelle prime ore della mattinata in molti sui social e non solo continuano a lamentarsi che non vengono fatti i controlli alle frontiere annunciati ieri in serata dalla Confederazione e dal Governo ticinese. Per questo motivo i colleghi di Radio3i hanno contattato il portavoce del Consiglio federale, André Simonazzi, il quale ha riferito: "Come comunicato ieri, ci sarà un sistema di monitoraggio. Le modalità saranno definite nelle prossime ore. Comunicheremo quando avremmo nuove informazioni".

10:22 - Le richieste per il lavoro ridotto sono in netto aumentoIl coronavirus ha un impatto crescente sull'occupazione in Svizzera. Dall'inizio di marzo, le richieste approvate per il lavoro a orario ridotto sono notevolmente aumentate. Secondo quanto affermato oggi da Boris Zürcher, direttore della Direzione del lavoro presso la Segreteria di Stato dell'economia (SECO), sono state accettate le domande di 75 aziende riguardo 2516 dipendenti. L'incremento più significativo arriva dal Canton Zurigo. Qui l'articolo completo

09:50 - Contagi in Germania sfondano quota 1'000Sforano quota mille e salgono a 1'112 i casi positivi di Coronavirus in Germania. Lo rende noto il ministero della salute, il cui bollettino era fermo ieri a 902 positivi. Resta particolarmente colpito il distretto di Heinsberg, nel Nordreno-Vestfalia, con 484 casi, e sale vistosamente anche il bilancio della Baviera con 256 contagi. Segue il Baden-Württemberg - la regione che confina con la Svizzera - con 199. A Berlino i positivi registrati sono 40.

09:46 - All'aeroporto di Linate cancellati quasi tutti i voliSu una trentina di voli in partenza nella mattinata di oggi, tra le 6.50 e le 13.50, solo 7 al momento risultano non annullati.

09:32 - Crolla anche la borsa svizzeraL'epidemia mondiale di coronavirus e la guerra dei prezzi sul petrolio innescata da Russia e Arabia Saudita affondano i mercati. Non fa eccezione la borsa svizzera, dove lo SMI alle 09.15 circa perdeva il 6,20% a 9132,96 punti e lo SPI il 5,77% a 11'195,23 punti. Non se la passano meglio le altre piazze finanziarie. A Milano, in un Paese paralizzato, l'Ftse Mib segna un calo iniziale dello 0,09% a 20'780 punti, con quasi tutti i titoli del listino principale che addirittura non riescono a fare prezzo per il troppo ribasso. Tonfo anche delle altre borse: a Parigi il CAC 40 parte in contrazione del 6,36% a 4812,12 punti, a Francoforte il Dax del 7,4% a 11'690,87 punti e a Londra l'FTSE-100 del 8,34% a 5923,50 punti.

09:15 - 39 i casi in Israele: oggi nuove misureE' salito a 39 il numero dei casi di coronavirus in Israele dove il governo oggi dovrebbe annunciare nuove misure contro il diffondersi dell'infezione nel Paese. Nuovi 14 casi sono stati registrati ieri: la maggior parte - secondo i media - sono israeliani di ritorno dall'Europa o gente che è entrata in contatto con persone già infettate. In un caso, tuttavia, non è chiara l'origine del contagio.

08:27 - Corea Nord, volo evacua 100 stranieriUn volo speciale di Air Koryo, la compagnia di bandiera nordcoreana, è partito questa mattina da Pyongyang con circa 100 stranieri per raggiungere dopo due ore circa Vladivostok, in Russia, chiudendo un periodo di 30 giorni di quarantena.

08:26 - Cancellato il torneo Indian WellsLe prime partite di qualificazione erano in programma per questo lunedì, hanno annunciato la cancellazione della competizione a causa dell'epidemia del nuovo coronavirus. Qui l'articolo

08:08 - "I ticinesi possono andare in Italia?"Il decreto italiano prevede che ci sia possibilità di spostamento per motivi di lavoro, andare a trovare un famigliare in Italia non rientra nei motivi di lavoro. Ci sono alcuni punti che non sono chiari nel decreto italiano ma è chiaro che è consigliato non andare in Italia. Anche il Consiglio federale invita tutta la popolazione di non recarsi alle regioni italiane interessate al Covid-19. 

07:40 - Lanciata la campagna #iorestoacasaDa Jovanotti a Fiorello, i protagonisti dello spettacolo e della cultura si mobilitano per chiedere agli italiani di restare a casa. 

07:36 - 110'000 infezioni nel mondo per il Covid-19Nel mondo sono state segnalate più di 110'000 infezioni con il nuovo coronavirus. Per la maggior parte delle persone, la malattia ha un decorso blando. Gli anziani possono tuttavia ammalarsi gravemente. 3825 persone sono decedute; 706 persone sono morte al di fuori della Cina continentale. Totalmente sono state curate più di 61 000 persone.

07:30 - Il Duomo chiude ai turisti La Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano comunica la sospensione dell'accesso al Complesso Monumentale per i turisti. "Come da indicazioni dell'Arcidiocesi di Milano, resta accessibile l'area riservata alla preghiera". La decisione è stata presa "conformemente alle disposizioni contenute nel Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dell'8 marzo 2020 in materia di contenimento del contagio da coronavirus, facendo seguito ai successivi chiarimenti ricevuti dalle autorità competenti e dalla Prefettura di Milano".

07:22 - Proteste in carceri italiane, tre mortiDure proteste ieri in diversi penitenziari italiani dopo le limitazioni ai colloqui per via del coronavirus. Nella tarda serata sono rientrati nelle celle, dopo una trattativa, i detenuti di Pavia, che avevano devastato la struttura. Nel carcere di Modena si registrano 3 morti, che non sarebbero però al momento riconducibili alle sommosse. Tensioni si registrano anche a Napoli e Frosinone.

07:13 - La Borsa di Sydney crolla del 7%, mai così male da 2008La Borsa australiana è crollata di oltre il sette percento oggi, il suo giorno peggiore dalla crisi finanziaria globale del 2008 a causa dei timori per la diffusione del nuovo coronavirus e per il crollo dei prezzi del petrolio. L'indice ASX 200 è sceso del 7,33%, ovvero 455,60 punti, per chiudere a 5.760,60, mentre l'All Ordinaries ha perso il 7,40%, (-465,10 punti) a 5,822,40.

07:06 - Corea Sud solo ieri 248 nuovi casiLa Corea del Sud ha registrato nell'intera giornata di domenica 248 nuove infezioni per coronavirus: secondo il Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), i contagi totali si sono portati a 7382, in gran parte concentrati nei due focolai della città di Daegu e della vicina provincia di Nord Gyeongsang. Un altro morto è stato finora segnalato, portando i decessi complessivi a quota 51.

07:03 - Il petrolio perde il 33%, oltre minimi 1991Il petrolio crolla sui mercati asiatici: al Nymex il barile è finito a 27,61 dollari, scontando una perdita del 33,12%, superando addirittura i minimi registrati nel 1991. Il Brent sta cedendo quasi un terzo del suo valore: -30,31%, a 31,55 dollari.

06:44 - "Ma che controlli?"Stando a quanto scrivono diversi lavoratori frontalieri sui vari gruppi social non ci sarebbero controlli alla dogana. Solo una signora scrive che "nel Gambarogno hanno controllato il permesso G" ma molti altri riferiscono: "A me non hanno controllato nulla". "A Bizzarrone nessun controllo" conferma un altro lavoratore. "A Brogeda tutto ok" scrivono in molti altri. 

06:30 - Cina, 22 nuovi morti: ai minimi dalla crisiLa Cina ha registrato domenica 22 nuovi decessi da coronavirus, livello più basso mai registrato dall'inizio della raccolta dei dati sull'epidemia avviata a gennaio. Negli ultimi aggiornamenti, la Commissione sanitaria nazionale (Nhc) ha riferito che i contagi aggiuntivi si sono attestati a 40, tutti nell'Hubei, la provincia epicentro della crisi, mentre nessuno, per il secondo giorno di fila, nel resto del Paese. I contagi sono saliti e 80'735.

06:15 - Arabia Saudita sospende voli da e per 9 PaesiEmirati Arabi, Italia, Kuwait, Bahrain, Lebano,Siria, Corea del Sud e Iraq sono i nove Paesi verso cui e da cui non si può sbarcare in Arabia Saudita.

06:10 - Easyjet taglia voli per nord ItaliaLa compagnia aerea Easyjet taglia i voli dall'Europa verso le zone del nord Italia inserite nella zona di sicurezza dal governo, almeno fino al 3 aprile.

06:00 - Italia al secondo posto per morti dopo la Cina, 133 in un giornoCon 133 morti in un solo giorno - le 24 ore più drammatiche finora - l'Italia fa segnare un bilancio di 366 vittime per coronavirus, e diventa il secondo al mondo dopo la Cina, ma anche nuove polemiche politiche: la chiusura della Lombardia e di 14 province del nord decisa nottetempo dal governo, ma soprattutto la modalità con cui è stata comunicata, ha scatenato lo scontro tra i governatori del centrodestra e il premier Giuseppe Conte.

02:00 - Primi due casi in AlbaniaPrimi due casi di coronavirus anche in Albania. Lo ha reso noto il ministero albanese della Sanità. Si tratta di padre e figlio rientrati da un viaggio a Firenze, i quali sono risultati "positivi al Covid-19". Il loro stato di salute sembra essere "stabile e senza complicazioni", ha riferito il ministero in un comunicato.