Svizzera
Coronavirus, anche la Francia chiude tutte le scuole
IN AGGIORNAMENTO - Sospese scuole e Università, lo ha comunicato questa sera il Presidente Macron
La Redazione
Coronavirus, anche la Francia chiude tutte le scuole
Coronavirus, anche la Francia chiude tutte le scuole

Il Governo ticinese ieri ha dichiarato lo Stato di necessità ed elencato tutte le misure restrittive. L’Italia ha chiuso quasi tutto, tranne farmacie e supermercati fino al 25 marzo. Mentre Trump, questa notte, ha deciso di chiudere le frontiere all’Europa. Sono queste le misure drastiche prese fino ad oggi per contrastare il contagio del coronavirus. In Ticino il bilancio dei casi di coronavirus è salito a 180. Ad oggi in Svizzera il bilancio è salito a 858 mentre le vittime sono sette, di cui tre in Ticino. Il Governo ticinese ha inoltre deciso di chiudere le scuole post-obbligatorie ma di tenere aperte quelle obbligatorie, questo ha fatto nascere molte critiche e alcuni comuni hanno deciso di ribellarsi al DECS. Tra questi, i comuni di Lugano e Locarno che oggi in giornata hanno annunciato la sospensione dell'obbligo di frequenza per scuole dell'infanzia ed elementari. La Confederazione ha deciso di chiudere 9 valichi minori per canalizzare il traffico nei valichi più grandi, qui la lista completa. Le frontiere rimangono comunque aperte esclusivamente ai frontalieri che potranno continuare a varcare il confine portando con sé il permesso G valido e l’autocertificazione per circolare sul territorio italiano. L'OMS ha dichiarato la pandemia. 

La giornata in breve

  • Trump chiude le frontiere all’Europa
  • Disagi al traffico questa mattina per il traffico frontaliere, attese oltre a un’ora e mezza
  • Crollano le borse europee
  • Lugano, Locarno e i comuni del Malcantone sospendono l'obbligo di frequenza per le scuole dell'obbligo, salvo le scuole medie
  • Secondo Koch il resto della Svizzera seguirà le misure del Ticino
  • Stop al campionato svizzero di hockey, niente playoff e playout
  • L’Ordine dei Medici consiglia la chiusura delle scuole, ma il Governo dice no
  • Bellinzona adotta un piano pandemico
  • Fox Town chiude fino al 29 marzo
  • In Ticino 3 vittime, 180 contagi. In Svizzera il bilancio dei contagi sale a 858. Nel mondo le vittime salgono a 4'700 e i contagi a 128'000
Per conoscere quali eventi sono stati annullati controlla la nostra lista in continuo aggiornamento.

Per conoscere quali iniziative solidali sono state attivate sul territorio controlla la nostra lista in continuo aggiornamento

La mappa aggiornata dei contagi.

22:53 - Primo caso al Poli di Zurigo, ora solo lezioni onlineIn seguito al primo caso confermato di infezione da coronavirus al Politecnico federale di Zurigo (ETH), la direzione ha deciso di sospendere, dal prossimo lunedì, tutti i corsi fino alla fine del semestre. Le lezioni saranno dispensate online, indica sul suo sito l'ETH.Anche il Politecnico federale di Losanna (EPFL) ha adottato la stessa misura, offrendo corsi solo online - "live" o registrate - a partire da lunedì 16 marzo fino al prossimo 19 aprile. Lo comunica sul suo sito web l'istituto, precisando che i corsi previsti domani sono cancellati. La persona positiva al test a Zurigo è una collaboratrice dell'ETH che lavora in un laboratorio del campus di Hönggerberg, precisa la nota. La ricercatrice è in buone condizioni e le persone con cui è stato in contatto sono state avvisate.

22:00 - Merkel: faremo necessario per economia. Domani previste misure in Germania"La Germania farà quello che può per tutelare i posti di lavoro e la sua economia". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, a margine di un incontro con i presidenti delle regioni. Merkel ha citato esplicitamente le tensioni sui mercati, e ha annunciato nuove misure che saranno rese pubbliche domani. Inoltre, il numero dei contagiati è salito oggi molto velocemente, ha aggiunto Merkel in uno statement. "Dove si può vanno evitati i contatti sociali", ha aggiunto.

Merkel ha lanciato un appello a tutti affinché anche "le manifestazioni sotto i mille partecipanti non necessarie" siano cancellate. La cancelliera tedesca lo ha detto in conferenza stampa a Berlino. "Tutto ciò che non è necessario va disdetto", ha aggiunto Markus Soeder, ministro presidente della Baviera della Csu. Nei giorni scorsi, in Germania, era stato già deciso di annullare tutti gli eventi sopra i mille partecipanti.

21:16 - Boris Johnson ai britannici: "alcuni dei vostri cari moriranno""Voglio essere onesto con voi, onesto col popolo britannico: molte famiglie, molte altre famiglie perderanno prematuramente dei loro cari" a causa del coronavirus.

Lo ha detto il primo ministro Boris Johnson durante la conferenza stampa nella quale, affiancato da due consiglieri medico-scientifici del governo, gli accademici di chiara fama Chris Whitty e Patrick Vallance, si è limitato ad annunciare nuove misure intermedie per contrastare la diffusione dell'infezione dopo l'ultima riunione odierna a Downing Street del comitato di emergenza Cobra. In serata il Primo Ministro si era anche detto contrario a una chiusura delle scuole, che a suo dire "farebbe più male che bene".

20:24 - Macron chiude scuole e università in FranciaIl presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato la chiusura di tutte le scuole e le università in Francia a partire da lunedì. Ha inoltre chiesto "alle persone di oltre 70 anni e ai più fragili di rimanere in casa". "Da lunedì e fino a nuovo ordine gli asili nido, le scuole, le università di Francia resteranno chiuse", ha indicato.

Il coronavirus è "l'emergenza sanitaria più grave degli ultimi 100 anni in Francia", ha detto il presidente francese nel messaggio alla nazione. La "priorità assoluta per la nostra nazione sarà la nostra salute", ha aggiunto. Macron ha tuttavia confermato lo svolgimento delle elezioni dei sindaci in Francia, domenica 15 e domenica 22 marzo.

20:16 - Italia: più di 2'000 le persone denunciate per infrazione dei divietiLo ha annunciato poco fa il TG1. Violato spesso il divieto di assembramento o l'obbligo di stare a casa.

20:14 - Primi casi anche nel Canton UriPrimi casi di coronavirus anche a Uri. Due persone, ammalatesi indipendentemente, sono risultate positive al test, esito poi ribadito dal laboratorio di referenza di Ginevra. Obvaldo e Appenzello Interno rimangono così gli unici cantoni svizzeri senza contagi segnalati. I due pazienti stanno bene e si trovano in quarantena presso i rispettivi domicili, scrivono le autorità urane in un comunicato. Non è chiaro come si siano infettati. Al momento stanno venendo verificati i loro contatti con altri cittadini.

20:13 - In Francia 2'876 casi, 61 i mortiAumentano di 595 i casi di contagio da Coronavirus, ormai arrivati a 2'876, secondo le cifre fornite dal ministero della Salute. I decessi sono aumentati di 13 e sono ormai 61. I casi gravi che necessitano il reparto rianimazione sono 129. Secondo il ministero della Salute, il virus circola attivamente in diverse zone del territorio nazionale e l'epidemia si amplifica.

20:00 - Anche Agno non sanizonerà i genitori che tengono i figli a casaLo ha annunciato questa sera il Municipio in una nota stampa. Agno segue dunque la strada intrapresa da Mendrisio e Manno che evita la sospensione formale dell'obbligo di presenza

19:55 - La Diocesi di Roma chiude tutte le chiese fino al 4 aprile"Sino a venerdì 3 aprile l'accesso alle chiese parrocchiali e non parrocchiali della diocesi di Roma, aperte al pubblico, e più in generale agli edifici di culto di qualunque genere, viene interdetto a tutti i fedeli". Lo comunica il vicario di Roma, cardinale Angelo De Donatis, ai media italiani. Il provvedimento viene preso in seguito ai recenti provvedimenti del governo italiano contro il coronavirus.

19:46 - Sessa non si allinea alla decisione della conferenza dei sindaci del Malcantone, lascerà aperta la scuolaLo ha comunicato il Municipio questa sera in una nota stampa, nessuna sospensione dell'obbligo di frequenza

19:34 - Anche Magliaso e Taverne-Torricella sospendono l'obbligo di frequenza, Manno adotta la soluzione di MendrisioLa decisione di Lugano e Locarno è stata seguita anche da altri comuni. Magliaso lo ha annunciato poco fa in un comunicato stampa (la sospensione avrà luogo da lunedì 16 marzo), Taverne-Torricella ha consegnato direttamente la comunicazione ai genitori degli allievi. Manno comunica di non avere l'autorità per abolire l'obbligo, ma che la scuola sarà comprensiva verso chi terrà i figli a casa.

19:32 - Quasi 5'000 morti nel mondo, 131'460 contagiSono 131'460 le persone contagiate dal coronavirus e 4'923 i deceduti, in 116 Paesi in tutto il mondo, secondo un bilancio della France Presse da fonti ufficiali. Da ieri i nuovi casi sono stati 7'360 e i morti 357 soprattutto in Italia, Spagna e Iran.

In Cina, dove l'epidemia è esplosa a dicembre, i casi di Covid-19 sono stati 80'793, i morti 3'169. Da ieri ci sono stati solo 15 nuovi casi e 11 morti, mentre 62'793 sono guarite dal coronavirus.I Paesi più colpiti dopo la Cina sono l'Italia (1'016 morti su 15'113 casi), l'Iran (429 morti, 10'075 casi), la Spagna (84 morti, 2'968 casi) e la Corea del Sud (66 morti, 7'869 casi).

19:19 - SSR, telelavoro per parte dei dipendentiLa SSR si adegua all'epidemia di coronavirus e istituisce il lavoro da casa per una parte dei suoi dipendenti. L'azienda precisa che la misura sarà in vigore fino al 5 aprile ed è volta anche a garantire il proprio mandato di servizio pubblico. Per tutelare la salute degli impiegati, indica la SSR oggi in una nota, chiunque lo possa fare da settimana prossima dovrà lavorare dal proprio domicilio. Il provvedimento, eventualmente prolungabile, è stato deciso stamane durante una riunione straordinaria dalla direzione generale.

18:34 - Bellinzona si allinea con il Consiglio di Stato: le scuole restano aperteContinua il caos nelle scuole ticinesi: in controtendenza con Lugano, Locarno e Mendrisio, Bellinzona ha comunicato che manterrà le scuole aperte come di consueto.

18:31 - Il sindaco Cavadini conferma la decisione di Mendrisio: non ci saranno ripercussioni per chi tiene i figli a casa"I comuni non hanno la facoltà di poter decidere la chiusura delle scuole, la nostra è una soluzione pragmatica che tutela i genitori", ha detto in collegamento telefonico con Teleticino Samuele Cavadini, sindaco del capoluogo del Mendrisiotto

18:30 - Manuele Bertoli: "Importante remare tutti nella stessa direzione"Interpellato telefonicamente da Teleticino, il Consigliere di Stato e direttore del DECS Manuele Bertoli si è espresso criticamente rispetto alla decisione di Lugano e Locarno di abolire l'obbligo scolastico: "Non è una decisione che i comuni possono prendere da soli"

18:16 - Coronavirus: Italia, oltre mille i mortiIn Italia sono state superate le mille vittime per il coronavirus. Ad oggi, secondo i dati della Protezione Civile, sono infatti 1'016 le vittime, 189 in più rispetto a ieri. I malati sono 12'839, 2'249 in più di ieri, mentre il numero complessivo dei contagiati - comprese le vittime e i guariti - ha raggiunto i 15'113. Sono 1'258 le persone invece guarite dopo aver contratto il coronavirus, 213 in più di ieri, ha detto il commissario per l'emergenza italiano Angelo Borrelli durante la conferenza stampa alla Protezione Civile.

18:15 - Berna domani deciderà la chiusura delle frontiere?Lo sostiene il Blick, ripreso dal Corriere del Ticino: la consigliera federale Karin Keller-Sutter starebbe lavorando a un’ordinanza d’emergenza che permetterà di chiudere la frontiera. Il Consiglio federale ne discuterà domani. Non è chiaro se i lavoratori frontalieri saranno ancora ammessi in Svizzera oppure se avranno bisogno di un permesso speciale per poter attraversare il confine.

18:10 - Mendrisio non prenderà misure contro i genitori che tengono i figli a casaL'Esecutivo di Mendrisio, ha comunicato in una nota stampa che ha deciso di seguire la decisione cantonale di mantenere aperte le scuole comunali. Tuttavia esso non prenderà alcuna misura concreta nei confronti dei genitori a sostegno della frequenza scolastica obbligatoria. Il Municipio invita però tutti i genitori che non manderanno i loro figli a scuola a non affidarli a parenti anziani o debilitati. Il Municipio, si legge infine, confida nel senso civico dei genitori a sostegno del nostro sistema sanitario.

17:39 - Canada, Trudeau in auto isolamento, la moglie influenzataIl premier canadese Justin Trudeau si è messo in auto isolamento dopo che la moglie, di ritorno dall'Europa, ha mostrato sintomi di influenza ed è stata sottoposta ai test per il coronavirus.

17:37 - Ridotta la frequenza dei treni tra Briga (CH) e Iselle (I)La compagnia ferroviaria BLS limita il trasporto di automobili sul Sempione tra Briga (VS) e Iselle (I) a partire da sabato. I treni circoleranno solo ogni 90 minuti invece che ogni 60 minuti nei fine settimana.

17:30 - Swiss continua a volare verso gli Stati UnitiLa compagnia aerea Swiss, di proprietà di Lufthansa, annuncia che nonostante l'interdizione all'entrata verso i cittadini dell'Unione Europea, della Svizzera e di altri stati, continuerà a mantenere dei voli verso gli Stati Uniti, anche se in maniera limitata. Dal 14 marzo infatti, si annuncia, resteranno in vigore solo i collegamenti per Newark (stato di New York) e Chicago. Tutti gli altri voli verranno sospesi. Non sono previste restrizioni per quanto riguarda i voli verso il Canada.

17:24 - La SUPSI conferma la chiusura, dal 23 marzo lezioni a distanzaA seguito delle misure introdotte ieri dal Consiglio di Stato e, in particolare della disposizione cantonale inerente la chiusura delle scuole pubbliche e private post obbligatorie, la Direzione della SUPSI conferma la decisione già presa e comunicata lo scorso lunedì 9 marzo che prevede la sospensione delle lezioni svolte nell’ambito della formazione Bachelor e Master fino al 22 marzo 2020 nei dipartimenti della SUPSI. Le lezioni per tutte le studentesse e gli studenti della SUPSI riprenderanno lunedì 23 marzo 2020 in modalità a distanza. Le sedi rimarranno fisicamente chiuse alle studentesse e agli studenti fino al 29 marzo 2020.

17:22 - Scozia: si passa a fase 2 per rallentare l'epidemiaLa Scozia anticipa tutti e annuncia anche per il resto del Regno Unito il passaggio formale dalla fase del 'contenimento' a quella del tentativo di 'rallentamento' del coronavirus. La nuova fase non comporta tuttavia la chiusura delle scuole, almeno stando a quanto reso noto dalla Scozia, bensì solo il divieto di raduni di massa sopra le 500 persone (da precisare nei dettagli) a partire da lunedì e lo stop a tutte le gite scolastiche.Prevista invece l'indicazione di restare a casa in auto-isolamento per una settimana rivolta a tutta la popolazione in presenza di sintomi anche generici quali febbre e tosse persistente. Sulla stessa linea il governo locale del Galles, con l'attesa del picco di contagi fra 7 settimane.

17:04 - Ascona considera la riduzione delle tasse per gli eserciziIl Municipio di Ascona annuncia in una nota stampa di aver deciso di sostenere i commerci del Borgo prendendo in considerazione la possibilità di diminuire le tasse di propria competenza. Inoltre per trovare soluzioni adeguate per ristoratori, albergatori e imprenditori locali verrà creato nelle prossime settimane un gruppo di lavoro che avrà il compito di valutare la situazione nel suo complesso per proporre le necessarie misure di intervento. Inoltre, si legge, quale misura provvisoria il Municipio ha deciso di posticipare almeno fino a dopo Pasqua l’emissione delle tasse relative ai precari dei commerci e degli esercizi pubblici.

16:58 - Scherrer: "La nostra decisione è stata preso a seguito delle assenze nelle scuole stamattina"Il sindaco di Locarno, ai microfoni di Teleticino, giustifica così la decisione congiunta con Lugano di sospendere l'obbligo di frequenza in elementari e scuole dell'infanzia: "La nostra intenzione non è di andare contro il Cantone"

16:47 - Italia, 50 medici contagiati solo a BergamoNella sola provincia di Bergamo "sono ad oggi cinquanta i medici infettati", uno di questi è morto nei giorni scorsi, che con gli altri due decessi di camici bianchi in Lombardia e Veneto portano a tre le vittime fra i medici. Lo rende noto il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, nella lettera inviata al premier italiano Giuseppe Conte per chiedere la sospensione dell'accesso libero dei pazienti agli ambulatori per contenere i contagi. È "a rischio l'efficacia dell'assistenza", sostiene.

16:45 - Trump propone il rinvio delle Olimpiadi Tokyo di un annoIl presidente statunitense Donald Trump ha suggerito di rinviare i Giochi Olimpici di Tokyo di un anno per l'emergenza coronavirus.

16:43 - Brasile, positivo il capo della comunicazione di BolsonaroIl responsabile della comunicazione della presidenza della Repubblica brasiliana, Fabio Wajngarten, è risultato positivo ad un primo test per il coronavirus. Lo riferisce la stampa locale. Wajngarter ha accompagnato il presidente Jair Bolsonaro nella visita negli Stati Uniti lo scorso fine settimana, durante la quale il presidente brasiliano ha incontrato il presidente Usa Donald Trump. Secondo la fonte, anche lo stato di salute di Bolsonaro sarebbe "monitorato".

16:40 - Rimpatriati i 4 svizzeri sulla nave da crociera bloccata a San FranciscoQuattro cittadini svizzeri bloccati su una nave da crociera al largo di San Francisco per sospetto di coronavirus sono stati rimpatriati oggi. Le autorità statunitensi hanno organizzato un volo per i passeggeri della "Grand Princess".

16:37 - Slovacchia: stop a tutte le entrate tranne che per i polacchiLa Slovacchia non farà entrare più nessuno nel suo territorio a partire da domani nel tentativo di contenere l'epidemia da coronavirus. Gli unici autorizzati saranno i polacchi, al momento non è chiaro il perché.

16:35 - L'Olanda annulla gli eventi con più 100 personeIl governo olandese ha annunciato "misure drastiche" per prevenire i contagi da coronavirus. Stando al quotidiano De Telegraaf si è deciso che "tutti gli eventi con oltre un centinaio di persone vengono annullati nel Paese" e che "tutte le persone con sintomi di raffreddore o che hanno la tosse dovrebbero rimanere a casa ed evitare i contatti sociali". Invito inoltre lavorare a casa per chi può farlo.

16.15 - Fine conferenza stampa

16:11 - Sulla base legale risponde Foletti: "Ci siamo basati su un articolo della legge organica comunale, che ci dà delle possibilità di prendere dellle misure preventive per la popolazione". 

16:05 - Perché la decisione presa a braccetto con Locarno? Borradori: "Abbiamo preso contatto con i centri, Locarno, Mendrisio e Bellinzona. Anche la capitale ha problemi con le assenze, ma non tale da indurli a prendere delle decisioni drastiche, mentre Mendrisio si riuniva oggi. Siamo quindi in contatto con loro e con Locarno abbiamo deciso oggi. Il consigliere di Stato Bertoli ha chiamato stamattina per fare un incontro con i comuni sabato mattina. Gli ho risposto che sarebbe stato meglio farlo subito. L'aspetto di parlarsi è importante. Siamo disponibili. Ma ci sembrava importante dire cosa pensavamo prima di sabato. Quando abbiamo detto cosa volevamo fare, si è attenuata la resistenza. Non abbiamo comunque preso la decisione in base a Monteceneri". 

15:59 - Fabio Valsangiacomo, direttore generale delle scuole: "La situazione è seria e preoccupante con le supplenze, viste le assenze dei docenti".

15:56 - Foletti: "Noi diamo la possibilità alle famiglie di poter lasciare a casa i bambini, ma la scelta spetta alle famiglie"

15.54 - Domanda: la misura vale per tutte le scuole? "Solo per scuole dell'infanzia ed elementari, ma non per le medie,c he sottostanno al Cantone. 

15.53 - Badaracco: "Abbiamo preso insieme questa decisione di fronte a una situazione che sta peggiorando". 

15:50 - Foletti: "La situazione è in divenire e valuteremo di nuovo nei prossimi giorni. I bambini verranno gestiti in classi più piccole rispetto a oggi. In questo modo saremo in grado di mantenere la distanza sociale. È un elemento che può rassicurare i genitori". 

15:44 - Borradori: "La pressione è forte. Noi ci fidiamo delle autorità, ma in questa situazione ci sono state tante voci discordanti. Abbiamo chiesto un incontro con Bertoli, ma sarebbe stato solo fra qualche giorno. Ieri siamo rimasti inermi di fronte alla decisione. Non voglio essere pessimista, ma fra un po' non abbiamo più docenti e abbiamo difficoltà a reperire supplenti". 

15:39 - Le misure decise: assieme alla città di Locarno, Lugano ha deciso di sospendere la frequenza obbligatoria alle scuole dell'infanzia e scuole elementari, legittimando le assenze a partire da domani. Le scuole rimangono comunque aperte. Borradori: "Le assenze tra allievi e docenti sono in aumento, ma vogliamo garantire la possibilità di andare a scuola per chi non può fare altrimenti. Per i docenti c'è invece l'obbligo di presenza". 

15:37 - Inizia la conferenza stampa Lugano.  Parla Borradori: "L'incontro è monotematico, parliamo delle misure che metteremo in atto per contenere il Covid-19. Siamo obbligati tutti a chiedere dei sacrifici. L'economia sta soffrendo motlo e non migliorerà nelle prossime settimane". 

15:27 - Sono tre i casi in MesolcinaSono saliti a tre i pazienti positivi al Coronavirus in Mesolcina. Gli altri casi confermati nei Grigioni si segnalano dall'Alta Engadina (24 pazienti), dalla Surselva e dalla Valposchiavo con un caso ciascuno. Lo indica il servizio cantonale preposto all'agenzia Keystone-Ats. I dati dei contagi nei Grigioni (29 casi confermati in totale) si riferiscono alla situazione registrata questa mattina alle 7.

15:20 - Crolla anche l'oro, sotto quota 1.600Il panico sui mercati non risparmia neppure l'oro. Il bene rifugio per eccellenza è arrivato a perdere fino al 3,5%, scivolando sotto quota 1.600. In questo momento cede il 3,3% a 1.581 dollari l'oncia.

15:18 - Per Wall Street la settimana peggiore dal 2008Wall Street sta sperimentando la settimana peggiore dalla crisi del 2008. I listini americani sono in forte calo dopo lo stop dei voli dall'Europa deciso da Donald Trump, e in questa settimana hanno già sperimentato due sospensioni per eccesso di ribasso.

15:15 - La conferenza stampa a Lugano dovrebbe iniziare tra 10 minuti. Siamo in attesa. 

14.56 In collegamento da Lugano con Caroline RothL'Esecutivo si è riunito prendendo diverse misure per l'emergenza coronavirus. La grande domanda è se il Municipio chiuderà le scuole, andando contro le disposizioni del Governo. La diretta

14.55 - Un caso di covid-19 nelle scuole comunali di Poschiavo Uno scolaro delle scuole comunali di Poschiavo è risultato positivo al Covid-19. L'alunno è in isolamento con la famiglia come conferma la direzione scolastica scolastica all'agenzia Keystone-ATS. La direzione delle scuole comunali, come riferito dai portali "ilbernina.ch" e "Il Grigioni italiano" ha provveduto oggi a diramare una circolare rivolta i genitori degli scolari. Le lezioni si svolgono regolarmente come raccomandato dal direttore del Dipartimento dell’educazione Dr. Jon Domenic Parolini proprio in questi giorni con una lettera inviata alle scuole.

14.50 - La conferenza stampa della città di Lugano in diretta dalle 14.55 su Teleticino e Radio3i

14:20 - Usa: "Attesi da 70 a 150 milioni contagi"Brian Monahan, il medico del Congresso e della Corte suprema Usa, prevede che in America ci possano essere tra i 70 e i 150 milioni di contagi da coronavirus. Lo riportano i media Usa tra cui la Nbc news, sottolineando che l'indicazione sarebbe emersa durante un incontro, a porte chiuse, con lo staff amministrativo del Senato.

13:56 - Princess Cruises sospende le crociere per 60 giorniPrincess Cruises annuncia una sospensione volontaria delle sue attività di crociera per 60 giorni in seguito al coronavirus. La misura, che riguarda le sue 18 navi da crociera, avrà impatto sui viaggi dal 12 marzo al 10 maggio. Alla Princesse Cruises fanno capo la Diamond Princess e la Grand Princess, le due navi da crociera colpite dal coronavirus.

13:50 - Il canton Vaud generalizza il telelavoroIl telelavoro è stato generalizzato nell'amministrazione cantonale di Vaud in risposta alla pandemia di coronavirus. Sarà applicato a tutte le persone che sono in grado di svolgere "i loro compiti a distanza", ha annunciato oggi il Consiglio di Stato. Inoltre, i certificati di malattia non saranno più richiesti per le assenze fino a dieci giorni. Il governo vodese intende pure essere "flessibile" con i dipendenti che devono rimanere a casa per precauzione o per occuparsi di un bambino.

13:46 - Roche cede gratis farmaco artriteRoche annuncia la cessione gratuita in Italia del farmaco per l'artrite reumatoide, già usato in via sperimentale in Cina, e del proprio servizio di telemedicina per i pazienti con diabete. Nel contempo il gigante farmaceutico donerà 1 milione di euro in dispositivi di protezione per medici e attrezzature per le terapie intensive. Con lo slogan 'Roche si fa in 4', il gruppo avvia anche un'operazione di "volontariato di competenza" e la campagna 'Stai a casa, leggi un libro' rivolta ai giovani fino a 25 anni di Milano e Monza.

13:05 - 858 casi in SvizzeraI casi in Svizzera sono saliti a 858. 815 sono stati confermati e 43 sono ancora in fase di conferma. 

13:00 - Aumentano i casi in Ticino, due morti nelle ultime ventiquattro oreLo Stato Maggiore Cantonale di Condotta (SMCC) comunica che in Ticino nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati due decessi legati al Covid-19. Si tratta di due persone ultraottantenni vulnerabili, affetti da patologie preesistenti. I nuovi casi di contagio registrati sono 52, per un totale di 180 casi.

13:00 - Germania, sono oltre 2.000 i contagiatiOltre 2.000 persone in Germania sono contagiate dal coronavirus. È quello che riportano alcuni media tedeschi, fra cui la Bild, mentre il bollettino ufficiale del ministero della Salute viene aggiornato più lentamente.

12:46 - Le scuole rimangono aperteIl Governo dopo un incontro con le scuole comunali parla chiaro: "Non vi è alcuna norma legale che permetta a Municipi e alle Delegazioni dei consorzi scolastici di decidere autonomamente la chiusura delle scuole dell’obbligo a seguito della situazione inerente al Coronavirus". Qui l'articolo completo

12:35 - Chiudono le biblioteche cantonaliLe biblioteche cantonali sul territorio chiudono al pubblico. L'ordinanza si estende fino al 29 marzo, in linea con quanto decretato dal Consiglio di Stato ieri in serata. 

12:19 - Belgio: quasi 400 casi, focolaio in casa riposoSfiorano quota 400 i contagi da coronavirus in Belgio, dove il Servizio sanitario federale ha confermato la positività di altre 85 persone (66 nelle Fiandre, 3 a Bruxelles, 16 in Vallonia). La rete dei laboratori nazionali ha analizzato 806 tamponi, sottolineano le autorità.Tre persone sono decedute ieri. Il numero totale dei contagi nel Paese arriva ora a 399

11:54 - Italia, denunciati perché giocavano a basket come se niente fosseDieci giocatori di basket dilettanti, di etàcompresa tra i 19 e i 44 anni, sopresi a fare una partita in un giardino pubblico di Bologna poi altri otto, tra i 36 e i 77 anni che stavano giocando a carte in un bar di provincia : queste alcune persone denunciate dai carabinieri del comando provinciale di Bologna. 

11:53 - L'Ue disapprova la decisione di Trump: "Non siamo stati consultati""Il Coronavirus è una crisi globale, non limitata a nessun continente e richiede cooperazione piuttosto che un'azione unilaterale. L'Ue disapprova il fatto che la decisione degli Stati Uniti di aumentare il divieto di viaggio sia stata presa unilateralmente e senza consultazione". Lo affermano la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen ed il presidente del Consiglio europeo Charles Michel. "L'Unione europea sta agendo con forza per limitare la diffusione del virus", concludono.

11.41 - Il FoxTown chiude per tre settimaneDrastico provvidemento al Fox Town. Il centro commerciale di Mendrisio chiude da domani e almeno sino a domenica 29 marzo. Lo ha confermato il patron Silvio Tarchini al Corriere del Ticino, spiegando che la misura è stata presa soprattutto per la salvaguardia della salute del personale e per le difficoltà che stanno incontrando i dipendenti in questi giorni sulle strade. La Direzione di FoxTown Factory Stores ha deciso di autorizzare la chiusura temporanea di tutti i 160 punti vendita a partire da questa sera alle ore 19.00 fino a domenica 29 marzo 2020 compreso

11:34 - Lombardi: "Una scelta che fa male, ma la salute prima di tutto"Filippo Lombardi e Marc Werder commentano la decisione di terminare il campionato svizzero di Hockey. Lombardi: "Scelta inevitabile". Werder: "L'hockey dimostra il suo senso di solidarietà". Qui l'articolo completo

11:13 - Misure severe in Danimarca, anche scuole chiuseLa Danimarca ha deciso di adottare severe misure restrittive per tentare di rallentare il ritmo di diffusione del coronavirus, definito dal ministro della sanità di Copenaghen Magnus Heunicke il più 'spettacolare' d'Europa. "Il contagio procede troppo velocemente, dobbiamo fare tutto il possibile per rallentare la diffusione della malattia", ha detto il primo ministro Mette Frederiksen nell'annunciare i provvedimenti presi. Il governo ha deciso tra l'altro di chiudere scuole e università, di proibire le riunioni con più di 100 persone e ha invitato i funzionari a restare a casa.

11:00 - Il Municipio di Bellinzona adotta un piano pandemico Il Municipio di Bellinzona, in linea con quanto detto il Consiglio di Stato ha detto che ci sarà un team pandemia comunale per gestire l'emergenza. Bellinzona poi ha preso qualche decisione riguardante gli eventi: verrà sospeso per i prossimi 3 sabati. 

10:45 - Banche in modalità emergenza, team vengono divisiIn tempi di pandemia anche in Svizzera le banche ricorrono a piani d'emergenza: i team attivi in comparti ritenuti essenziali per il funzionamento dell'attività sono divisi tra più sedi. Gli eventi per i dipendenti e i clienti vengono cancellati. Le cosiddette misure di "split operation" sono volte ad evitare il rischio di interruzioni delle operazioni dovute al contagio reciproco. I team attivi in aree critiche come le negoziazioni, le transazioni di pagamento o l'informatica sono distribuiti in due o più sedi. In alternativa, alcuni dei dipendenti possono essere assegnati al lavoro da casa.

10:13 - Aggiornata la pagina internet del Cantone sul coronavirus A seguito dell’entrata in vigore di una serie di misure ordinate dal Consiglio di Stato e allo scopo di fornire un’informazione trasparente e chiara, lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta (SMCC) comunica che è stata aggiornata la pagina internet www.ti.ch/coronavirus.

10:08 - Blocco dei voli in Usa, Swiss studia la situazioneIl divieto d'ingresso americano per i cittadini europei interessa pesantemente anche Swiss e la sua casa madre Lufthansa. "Stiamo attualmente valutando l'impatto delle linee guida recentemente annunciate dal Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti sulle nostre operazioni di volo verso gli Stati Uniti", ha indicato una portavoce all'agenzia Awp. "In questo contesto, la sicurezza e il benessere dei nostri clienti e degli equipaggi è la nostra massima priorità. Forniremo ulteriori informazioni il prima possibile", ha aggiunto.

10:07 - Hotelleriesuisse chiede aiuti immediatiIl settore alberghiero chiede aiuto immediato: confrontata con un forte calo del giro d'affari, l'associazione di categoria Hotelleriesuisse auspica facilitazioni per l'ottenimento dell'orario ridotto, abrogazione dell'obbligo legale per i frontalieri di ritornare almeno una volta a settimana a domicilio e sostegno finanziario sotto forma di prestiti.

09:58 - Arriva lo stop per il campionato di hockeyNon si giocheranno i playoff e playout. Il campionato svizzero di hockey si ferma. La scelta è stata presa questa mattina, probabilmente era inevitabile considerando le affermazioni di Koch. "Tutto il resto della Svizzera - ha detto - seguirà il Ticino". 

09:34 - Cina, superato il picco dell'epidemiaIl picco in Cina dell'epidemia del coronavirus è stato ormai superato: secondo Mi Feng, portavoce della Commissione sanitaria nazionale (Nhc), i nuovi casi stanno diminuendo nel Paese e l'intera situazione epidemica rimane "a livelli molto bassi". Mi, durante il briefing quotidiano, ha ricordato che i nuovi contagi a Wuhan, focolaio del Covid-19, sono diminuiti fino ad attestarsi a una singola cifra, con soli 8 casi riportati ieri. Sette sono poi i casi nel resto della Cina, di cui 6 importati dall'estero come "contagio di ritorno".

09:10 - Nuovo record a Wuhan, solo 8 nuovi contagiSono solo otto i nuovi contagi da coronavirus registrati ieri a Wuhan, la città della Cina interna da cui si è diffusa l'epidemia, in un nuovo record positivo dal 20 gennaio scorso, e per la prima volta a una sola cifra.

09:09 - In Cina, -79% le vendite di auto a febbraioLa vendita di veicoli in Cina ha avuto a febbraio un crollo del 79%, a 310.000 unità, registrando il più grande tonfo mensile del settore a causa dei problemi della pandemia del coronavirus. In franata anche i veicoli a nuova energia (Nev), per l'ottavo mese di fila.

08:35 - Crollano le borse europeeSi prospetta una nuova seduta di forti ribassi per le Borse europee dopo la decisione del presidente Usa, Donald Trump, di fermare i viaggi in Europa e l'avanzata dell'epidemia di coronavirus, ormai diventata pandemia.

08:06 - "Chiudere le scuole in Ticino"Il Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Medici del Cantone Ticino (OMCT) riunitosi ieri sera, 11 marzo 2020 suggerisce di chiudere le scuole in tutto il suolo ticinese. Qui tutti i dettagli

07:51 - Koch: "Il resto della Svizzera seguirà il Ticino"Il resto della Svizzera a un certo punto seguirà le misure intraprese dal Ticino per combattere l'epidemia di coronavirus. È quanto ha dichiarato alla radio SRF Daniel Koch, capo della Divisione malattie trasmissibili dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Koch, esprimendosi nel corso della trasmissione radiofonica "Heute Morgen", ha detto che lo stato di necessità (che in Ticino è esteso fino al 29 marzo) potrebbe essere esteso a tutta la Confederazione. La Svizzera sta agendo nel modo giusto e la situazione viene presa sul serio. L'importante - ha ribadito - è proteggere i gruppi a rischio.

07:32 - Lunghissime codeSi registrano ancora moltissimi disagi al traffico in direzione Ticino. I lavoratori sarebbero da ore in colonne alle dogane principali. In molti, si legge dai gruppi Facebook, hanno deciso di tornare indietro e non proseguire per la via del lavoro. 

07:23 - Primi casi anche a CubaTre turisti italiani, di cui non è stata resa nota l'identità, sono stati ricoverati ieri in un ospedale di L'Avana dopo essere stati trovati positivi al coronavirus mentre soggiornavano con un quarto italiano in un ostello della città di Trinidad. 

07:19 - Sydney crolla del 7,4%, peggior calo da 2008La Borsa di Sydney precipita oggi del 7,4%, il suo peggior calo dalla crisi finanziaria del 2008, sui timori per l'impatto economico della pandemia di coronavirus. L'indice ASX 200 è crollato di 421,3 punti, a quota 5.304,6, dopo che il presidente americano Donald Trump ha annunciato il divieto di viaggiare negli stati Uniti dall'Europa.

07:05 - Rinviata la parata di San PatrizioLa parata di San Patrizio sulla Quinta strada prevista per il prossimo 17 marzo è stata rinviata. La parata di Saint Patrick è una tradizione ininterrotta a New York dal 1762. Vi partecipano circa 250mila persone e attira circa due milioni di spettatori lungo il suo percorso.

07:04 - Primo caso al Congresso UsaPrimo caso confermato di coronavirus a Capitol Hill: è un membro dello staff della senatrice democratica Maria Cantwell, dello stato di Washington, uno dei più colpiti dalla pandemia. La senatrice chiuderà il suo ufficio nella capitale e il suo staff lavorerà da remoto.

07:01 - Corea Sud, nuovi casiLa Corea del Sud ha rilevato ieri 114 nuovi casi di contagio, il livello più basso da più di due settimane, portando le infezioni da coronavirus a 7.869. Il dato dimezza i 242 casi di martedì e si colloca sotto i 500 e oltre della scorsa settimana, grazie al contenimento del focolaio di Daegu, mentre preoccupano i casi in aumento a Seul.

07:00 - Positivi Tom Hanks e la moglieTom Hanks e la moglie Rita Wilson sono positivi al coronavirus. L'attore e la Wilson erano in Australia per la produzione di un film di Baz Luhrmann su Elvis Presley quando sono risultati positivi al test. Hanks e la moglie - anche lei attrice - sono le prime celebrità che hanno rivelato di essere stati colpiti dall'epidemia. "Siamo in isolamento", ha detto l'attore: "Vi faremo sapere".

06:25 - Interrotti da subito allenamenti e partite per TicinoUnikockeyIl Ticino Unihockey ha deciso di interrompere da subito allenamenti e partite di tutte le sue squadre

06:20 - Tutte le partite di calcio in Inghilterra a porte chiuse Tutte le partite di calcio in Inghilterra sarnno chiuse al pubblico. Questa strategia del Governo è stata attuata per combattere l'espandersi dell'epidemia di coronavirus. 

06:15 - Disagi al trafficoStando a quanto dichiarano i lavoratori frontalieri sui vari gruppi la situazione ai grandi valichi è tremenda. Code lunghissime già alle 05:40 e la situazione sarebbe "peggio di ieri". 

06:10 - NBA sospende la propria stagioneLa massima lega di basket nordamericana ha sospeso la propria stagione fino a nuovo avviso, questo perché un giocatore degli Utah Jazz, RUdy Gobert, è risultato positivo.

06:00 - Juventus in quarantenaIl calciatore Daniele Rugani è risultato positivo al Covid-19 ed è attualmente asintomatico. Per questo motivo la squadra della Juventus così come quella dell'Inter contro cui ha giocato domenica sono state poste in quarantena. 

05:30 - Trump chiude le frontiere all'EuropaIl presidente degli Stati Uniti ha deciso di sospendere tutti i voli dall'Europa, per 30 giorni. Qui l'articolo completo