La partita
Tre punti pesanti dell'Ambrì-Piotta contro il Langnau
©Gabriele Putzu
Samuele Quadri
un mese fa
L'Ambrì-Piotta s'impone 5-1 sul Langnau alla Gottardo Arena. I biancoblù si portano a +5 sugli stessi tigrotti.

Ambrì – Langnau 5-1 (2-0/1-1/2-0): 03’34 Pestoni (A), 15’49 Spacek (A) 36’07 Rohrbach (L) 36’56 Dauphin (A), 49'37 Lilja (A), 57'36 Kneubuehler (A)

Primo tempo

Prima della partita il presidente Filippo Lombardi premia il capitano dell’Ambrì-Piotta Daniele Grassi per la sua 400esima partita in maglia biancoblù. Passa appena un minuto dall’inizio del confronto e i leventinesi si rendono subito pericolosi con Pestoni, ma Charlin fa buona guardia. Al 3’ l’Ambrì sblocca la sfida: Heed si defila sulla destra e conclude a rete; pronta la deviazione sotto porta di Pestoni che infila l’estremo difensore dei tigrotti per l’1-0. Dopo la rete del vantaggio è sempre la squadra di Luca Cereda a fare la partita, mentre il Langnau si chiude nel terzo difensivo. Al 15’ i leventinesi allungano grazie a Spacek che da distanza ravvicinata sorprende Charlin in mezzo ai gambali: 2-0.

Secondo tempo

Al 2’ Lilja sfiora la terza segnatura con una doppia conclusione ravvicinata: il Langnau si salva. Un minuto più tardi l’Ambrì-Piotta ha la prima opportunità in superiorità numerica, ma il risultato non cambia. Al 7’ i biancoblù vanno vicini al gol in shorthand, ma Charlin ci mette una pezza. Al 14’ Lilja sfiora nuovamente la rete: lo svedese scarica un diagonale a pochi passi dalla gabbia dei tigrotti e Charlin devia. Al 16’ il Langnau accorcia le distanze con Rohrbach sorprendendo Juvonen e compagni. Passano pochi secondi e l’Ambrì si riporta a +2 con Dauphin che concretizza un batti e ribatti a tu per tu con l’estremo difensore del Langnau: 3-1.

Terzo tempo

In apertura di tempo Charlin allunga il gambale sinistro e blocca il tiro negando la rete a Lilja. Al 5’ Landry conclude a rete a botta sicura, ma il giovane attaccane non inquadra la porta. Al 10’ è la volta buona per Lilja: lo svedese a tu per tu con Charlin infila il poker: 4-1. Dopo il quarto gol la partita risulta in discesa e l’Ambrì si distende con più calma nel settore offensivo. Al 18' Kneubuehler cala il pokerissimo con una deviazione sotto porta su tiro di Virtanen: 5-1. La terza sirena sancisce la fine della partita. L'Ambrì-Piotta mette in tasca tre punti fondamentali per la classifica contro una diretta concorrente. 

I tag di questo articolo