Ticinesi protagonisti alla “Lake Lugano Rowing”
Gli armi locali hanno ben figurato nella seconda edizione dell’evento, conclusosi oggi in condizioni perfette
di Americo Bottani
Ticinesi protagonisti alla “Lake Lugano Rowing”

Archiviata la seconda edizione della “Lake Lugano Rowing” avvalorata dalla presenza di ben 402 equipaggi. La seconda giornata si è disputata in condizioni perfette, tanto che alcuni fra gli “addetti ai lavori” ha paragonato il campo di gara sottocenerino a quello più celebrato del Rotsee di Lucerna.

Abbiamo assistito a gare molto combattute, di buon valore, dove i ticinesi, malgrado l’assenza di alcuni big, impegnati a Corgeno per i trials promossi da Swiss Rowing, hanno saputo rivaleggiare ad armi pari con una qualificata concorrenza d’oltre Gottardo e dalla vicina Italia.

Nell’otto U19 maschile, da sottolineare il podio tutto zurighese. Il successo è arriso alla mista Grasshoppers/Stäfa che ha prevalso sul Seeclub Zurigo e sul RC Thalwl, mentre che negli U17 – 6 gli armi al via - sempre nella barca regina del canottaggio, l’ha spuntata l’equipaggio del Comitato Lombardia, seguito da Gavirate, Grasshoppers e Club Canottieri Lugano. In campo femminile, il successo non è sfuggito a Gavirate, grande favorito della vigilia. Ottimo secondo posto per la Canottieri Locarno.

Ceresio protagonista nella barca corta in campo élite maschile. Nel singolo primo rango per Luca Pesce e al secondo il compagno di società Giovanni Clavarino. I due si sono poi ripetuti nel doppio. Podio tutto ticinese nel 4 di coppia maschile U19: Primo rango per Ceresio, secondo per Locarno e terzo per il Club Canottieri Lugano. Nel doppio sul gradino più alto del podio troviamo l’armo della Ceresio di Filippo Poretti e Lorenzo Schwaller. In campo femminile, nel singolo Giorgia Pagnamenta (Lugano) ha avuto la meglio sulla compagna di società Maria Rosa Wicki. Medaglia di bronzo per Nadia Fasani della Ceresio. Successo della Lugano anche nel doppio grazie a Pagnamenta/Wicki, argento per la seconda formazione del Lugano e bronzo per l’Audax Paradiso.

Negli U17, nella prima serie del doppio, da sottolineare il successo dell’armo di Lugano di Giorgia Zanolini e Matilde Falbo e nella seconda il secondo rango di Soley Rusca e Sofia Schenk (Lugano), preceduto dall’armo del Comitato Lombardia In campo maschile, la prova del singolo è stata vinta da Francesco Elia della Ceresio. Secondo rango per Joël Antonietti (SCCM) e al terzo troviamo il locarnese Simone Gliozzi.

  • 1