Sport
Sul Rotsee in palio i titoli nazionali 2022
2 mesi fa
Il Ticino è presente a questo importante appuntamento con un buon numero di equipaggi, sia maschili sia femminili

720 equipaggi in rappresentanza di 54 società daranno vita nel prossimo fine settimana sul bacino lucernese del Rotsse all’edizione 2022 dei Campionati nazionali. Si tratta di un nuovo, impressionante, primato di partecipazione. Il Ticino è presente a questo importante appuntamento con un buon numero di equipaggi, a conferma dell’eccezionale stato di grazia in cui vive il movimento remiero cantonale, guidato da Susanna Regli Michelutti.

Le avversarie più temibili
Nel contesto élite femminile avremo in gara l’atleta della Sccm, Aurelia Maxima Janzen, al suo debutto nella nuova categoria, e la ceresiana Olivia Negrinotti. Saranno confrontate con avversarie molto agguerrite, a cominciare da Jannine Gmelin del RC Uster, reduce dal secondo posto ottenuto a Poznan a metà giugno nella seconda prova di Coppa del mondo, Lina Kühn (RC Erlenbach) e Fabienne Schweizer (SC Lucerna). Non sarà della partita la zurighese Pascal Walker, campionessa uscente. Nel quattro di coppia, sempre nel contesto femminile, da segnalare la presenza di una mista “nostrana” molto interessante composta dalla già citata Negrinotti, dalla compagna di società Nimue Orlandini, da Chiara Cantoni e da Giorgia Pagnamenta del Club Canottieri Lugano. Negrinotti e Orlandini sono chiamate a bissare il titolo brillantemente conquistato lo scorso anno. Chiara Cantoni (Lugano) difenderà i colori ticinesi nel singolo pesi leggeri. La Cantoni sarà pure in gara nel doppio in compagnia di Giorgia Pagnamenta.

Gli obiettivi ticinesi
In campo maschile, nel singolo, assenti Barnabé Delarze, campione uscente, ora componente del team Alinghi, e Roman Röösli. Tra i favoriti il lucernese Kai Schätzle e l’argoviese Scott Bärlocher. Al via anche i ceresiani Brayan Maccagnan e Giovanni Chiavarino. Negli U19 Il nazionale luganese Leonardo Salerno cercherà di portare in Ticino quel titolo che gli era sfuggito lo scorso anno. Non sarà un’impresa facile, considerata l’agguerrita concorrenza. Con Salerno ci saranno altri 6 ticinesi, di cui 4 della Ceresio (Oliver Zuger, Filippo Poretti, Lorenzo Schwaller e Edoardo Vasino), e i locarnesi Joel Pellegrini e Dario Marzilli. Nel contesto femminile, obiettivo podio per il doppio luganese di Giorgia Pagnamenta e Maria Rosa Wicki.

Occhi puntati su Peverelli Ravini
Negli U17 da sottolineare la presenza della locarnese Beatrice Peverelli Ravini, tra le favorite nel singolo. La pupilla di Roberto Cavalli sarà pure al via nel doppio affiancata da Lucia Breganni. Nel singolo femminile U15, un posto sul podio è l’obiettivo della luganese Anna Cincinelli.

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata