Super League
Quinta vittoria consecutiva per il Lugano, 3-1 allo Stade Lausanne
© FC Lugano
© FC Lugano
Redazione
13 giorni fa
I bianconeri pazientano fino al 76' poi Doumbia e Celar segnano due reti in tre minuti. Completa il tris Przybylko. Sul finale i romandi agguantano il goal della bandiera su rigore.

Serata matura per il Lugano che stasera a la Pontaise sconfigge 3-1 lo Stade Lausanne, quest'ultimo in 10 dal 44'. Gli uomini di Mattia Croci-Torti controllano la partita senza fatica andando a segno per tre volte negli ultimi 14 minuti di gioco.

Il primo tempo si dimostra avaro di emozioni. La prima vera occasione da rete bianconera arriva solo alla mezz’ora con Cimignani che mette in mezzo per Celar che colpisce al volo. Il tiro viene parato da Vachoux. I padroni di casa rimangono in 10 al 44’ dopo che Diakité commette una brutta entrata su Bislimi. 

Doumbia sblocca il risultato al 76'

Nella ripresa Ajdini colpisce clamorosamente la traversa bianconera. Questo non cambia gli equilibri del match, il Lugano continua ad avere il boccino senza però pungere i padroni di casa. Per il vantaggio ticinese bisogna infatti aspettare il 76’ quando Grgic calcia una punizione sulla barriera e Doumbia segna in ribattuta.

Pioggia di goal a la Pontaise

Nello spazio di tre minuti arriva anche il 2-0 grazie al capocannoniere della Super League Celar che insacca la sua dodicesima rete in campionato. Il Lugano ora è incontenibile e non fatica a calare il tris con Przybylko al 86’. Sul finale di gare arriva il goal della bandiera romando con Damascan su rigore.