Sport
Podio solo sfiorato per il 4 senza femminile
Il quattro senza femminile. A destra la luganese Maria Rosa Wicki
Il quattro senza femminile. A destra la luganese Maria Rosa Wicki
12 giorni fa
Canottaggio, alla Coupe de la Jeunesse in Galizia due “bronzi” per la Svizzera

Un caldo asfissiante – per di più si è gareggiato sul mezzogiorno - non ha certo facilitato il compito dei 120 equipaggi rappresentanti 16 nazioni che hanno dato vita alla prima giornata della 32. edizione della Coupe de la Jeunesse. La Svizzera ha saputo portare nella finale A 7 dei 9 equipaggi presenti sul bacino di Casterlo de Mino (Galizia). Due le medaglie conquistate, entrambe di bronzo grazie al due senza di Gyan Wettstein e Sebastian Ziswiler del Grasshoppers Club Zurigo e al singolista William McClean. I primi sono stati superati, nell’ordine, Gran Bretagna e Italia e il losannese da rappresenti delle due citate nazioni ma in ordine invertito.

Medaglia di bronzo solo sfiorata per il 4 senza femminile comprendente l’atleta del Club Canottieri Lugano, Maria Rosa Wicki. Il quartetto elvetico, quinto sino al passaggio dei 1500, ha avuto una bella reazione nell’ultimo tratto di gara che ha consentito di superare la formazione francese e di inserirsi al quarto posto a soli 84/100 dall’Austria. Sul gradino più alto del podio troviamo i padroni di casa della Spagna, seguita dall’Italia. Un quarto posto che fa ben sperare per la seconda giornata che si svilupperà con o stesso programma della giornata d’apertura.

Così gli altri armi svizzeri: 4° rango per il doppio maschile di Rodrigo Costanzo e Sebastian Zswiler e per quello femminile di Aurelia Benati e Aline Trevisan e per l’8 maschile. Sesto rango per il 4 di coppia femminile. Nella finale B, primo rango per la singolista losannese Margot Mahdad e per il 4 di coppia maschile.

Al termine della prima giornata della Coupe, la classifica vede al primo posto la Gran Bretagna con 230 punti. Seguono, nell’ordine, Italia (197), Francia (184), Olanda (117), Spagna (112), Svizzera (108). 15 le nazioni partecipanti.

In apertura della regata s’è tenuta l’assemblea ordinaria della Coppa. La Svizzera era rappresentata da Michael Zwahlen, nuovo membro del Comitato direttivo con le funzioni di Technical Advisor. Sostituisce l’olandese Bas Labordus che ha esaurito i suoi tre anni di mandato.

Nel corso della stessa è stata presa una decisione importante. Il prossimo anno, sulla spiaggia toscana di Donoratico a Marina di Castagneto Carducci, già sede nel 2000 e 2001 dell’European Coastal Challenge si terrà la prima edizione della Coupe de la Jeunesse Beach Sprint.

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata