Noè Ponti torna in Ticino
Termina l’avventura universitaria negli States per la medaglia di bronzo di Tokyo2020. “Per potermi allenare e ottenere risultati è fondamentale che io mi senta bene fisicamente e mentalmente”
di MMINO
Noè Ponti torna in Ticino

Noè Ponti ha deciso di tornare in Ticino a vivere. È proprio l’atleta a comunicarlo sui suoi account social. Ponti dopo il ritorno da Tokyo si era trasferito a Raleigh dove aveva iniziato a seguire i corsi all’Università e ad allenarsi con la squadra di nuoto della NC State University. Una scelta – ha spiegato – maturata dopo che “nelle ultime settimane, ha cominciato ad affiorare in me un sempre più evidente affaticamento, soprattutto dal punto di vista mentale, che mi ha creato, e mi crea tuttora, diversi problemi nella gestione del quotidiano”.

Dopo averne discusso con la famiglia, staff e nuovi allenatori Ponti ha dunque deciso di tornare in Svizzera. “Tutti quanti concordano che, per potermi allenare in modo proficuo e ottenere i risultati che tutti ci aspettiamo, è fondamentale che io mi senta bene fisicamente, ma soprattutto mentalmente. Grazie a questi colloqui, in cui abbiamo provato ad analizzare possibili strade da percorrere che mi possano aiutare ad acquisire una maggiore serenità, sono giunto alla conclusione che per me, in questo momento, sia necessario rientrare alla base e ritrovare i miei affetti e il mio ambiente”.

Insomma, una decisione che l’atleta ha deciso “serenamente”: “Come ho serenamente deciso di volare in North Carolina, ho altrettanto serenamente risolto, assieme alle persone che mi sono vicine, di rientrare in Ticino, dove riprenderò ad allenarmi con Massimo Meloni e Andrea Mercuri, seguito come sempre dagli altri membri del mio Team”.

  • 1