L'intervista
Noè Ponti: "Per le Olimpiadi la cosa più importante è la testa"
© Patick B. Krämer
Redazione
10 giorni fa
Siamo nel vivo degli europei di calcio, ma un altro appuntamento sportivo è sempre più vicino. Tra chi si sta preparando per le Olimpiadi di Parigi c’è anche il ticinese Noè Ponti, che a breve partirà per la capitale francese. Anche lui sarà tra i protagonisti dei giochi olimpici che prenderanno il via il 26 luglio. Il nuotatore gambarognese ha rilasciato una lunga intervista all’agenzia Keystone-ATS, di cui abbiamo selezionato alcuni estratti.
I tag di questo articolo