Lugano battuto, lo Zugo passa alla Cornèr Arena
I bianconeri cedono alla squadra di Dan Tangnes malgrado il generoso arrembaggio finale
di Roberto Quadri
Lugano battuto, lo Zugo passa alla Cornèr Arena
Simion (59) e Senteler (88) insidiano il portiere bianconero Schlegel sotto gli occhi di Riva (37).
Lugano battuto, lo Zugo passa alla Cornèr Arena
Primo piano per Alessandro Chiesa.

Botta e risposta tra Hofmann e Fazzini, poi Simion firm l’1-2 del primo periodo
Si è interrotta alla terza partita la serie positiva del Lugano, battuto per 2-3 alla Cornèr Arena dallo Zugo. Trafitta in occasione dei primi due gol dei confederati da due ex (Hofmann al 2’36’’ e Simion, in superiorità numerica al 15’11’’), la squadra di Serge Pelletier era momentaneamente riuscita a trovare il punto del pareggio con una stoccata del solito Fazzini al 2’56’’ in un primo periodo chiuso sull’1-2.

Allungo di Thürkauf, Heed accorcia, ma lo Zugo resiste

Dopo il tempo centrale chiuso senza reti, il gol dell’allungo, poi rivelatosi decisivo per la squadra di Dan Tangnes, è stato siglato dal giovane Thürkhauf con un polsino dalla blu al 46’05’’. Nel generoso arrembaggio finale, i bianconeri sono riusciti ad accorciare le distanze con uno slap del difensore svedese Heed, su appoggio di Arcobello. Lugano, che nel finale di gara ha tentato il tutto per tutto togliendo dai pali Schlegel, ma il fortino dello Zugo ha retto fino al 60’.

Domani sera trasferta alla BCF Arena contro il Friborgo

Imbattibilità infranta in attesa della trasferta di domani sera alla BCF Arena contro il Friborgo.

Tabellino

Lugano-Zugo 2-3 (1-2, 0-0, 0-1)

Reti: 2’36’’ Hofmann (Kovar) 0:1, 2’56’’ Fazzini (Arcobello) 1:1, 15’11’’ Simion (Alatalo, 5c4, esp. Arcobello) 1:2, 46’05’’ Thürkauf (Cadonau) 1:3, 51’08’’ Heed (Arcobello) 2:3.

Lugano: Schlegel; Heed, Riva; Loeffel, Chiesa; Nodari, Wolf; Romanenghi, E. Antonietti; Boedker, Arcobello, Fazzini; Carr, Kurashev, Bertaggia; Bürgler, Herburger, Suri; Traber, Morini, Lammer.

Zugo: Genoni; Cadonau, Alatalo; Diaz, Gross; Schlumpf, Stadler; Zgraggen; Simion, Kovar, Hofmann; Martschini, Senteler, Klingberg; Thürkauf, McLeod, Bachofner; S. Leuenberger, Y.-L. Albrecht, Zehnder.

Note: Cornèr Arena. 3.437 spettatori. Arbitri: Wiegand, Nikolic; Schlegel, Cattaneo. Penalità: 4x2’ Lugano; 3x2’ Zugo. Tiri: 45-27 (16-14, 9-5, 19-8). Dal 58’39’’ al 60’00’’ Lugano senza portiere.

National League - 9.a giornata: Ambrì Piotta-Rapperswil 1-5, Berna-Losanna 3-4, Bienne-Friborgo 4-5, Lugano-Zugo 2-3, Zurigo-Ginevra-Servette 4-5 d.r.

Classifica di National League: 1. Zugo 2/6, 2. Lugano 3/6 (+6), 3. Friborgo 3/6 (-1), 4. Losanna 3/6 (-2), 5. Ginevra-Servette 2/5 (+4), 6. Zurigo 3/4, 7. Bienne 2/3 (+5), 8. Berna 2/3 (+1), 9. Rapperswil 3/3 (+2), 10. Davos 1/0 (-3), 11. Langnau 1/0 (-3), 12. Ambrì-Piotta 3/0.

  • 1