Lo Young Boys saluta la Champions League
Sconfitti dal Mydtjylland, i gialloneri dovranno disputare un playoff per accedere al tabellone principale di Europa League
di Roberto Quadri
Lo Young Boys saluta la Champions League
Il portiere giallonero von Ballmoos è inesorabilmente battuto dall’autorete di Lefort per l’1-0 del Mydtjylland al 51’.
Lo Young Boys saluta la Champions League
Lefort (al centro) ha appena toccato il pallone con il braccio, spiazzando von Ballmoos.
Lo Young Boys saluta la Champions League
Nsamé guardato a vista dalla difesa danese.
Lo Young Boys saluta la Champions League
La difesa del Mydtjylland libera l’area di rigore su un corner battuto dallo Young Boys.
Lo Young Boys saluta la Champions League
L’espressione di Gerardo Seoane la dice lunga sulla prestazione fornita questa sera dai suoi giocatori.

Lo Young Boys è uscito mestamente dalle qualificazioni alla Champions League, perdendo senza attenuanti ad Herning contro i campioni danesi del Mydtjylland, che disputeranno così il playoff decisivo contro un avversario da definire tra Dinamo Kiev, PAOK Salonicco, Gent, Omonia Nicosia, Frencvaros Budapest, Maccabi Tel Aviv, Molde oltre alle qualificate d’ufficio Salisburgo e Olympiacos Atene.

Sconfitta senza scusanti, figlia di una prova inaccettabile
Una brutta sconfitta, figlia di una prestazione sconcertante contro la volitiva squadra Jess Thorup, che è andata in rete a tre riprese nel secondo tempo. Dapprima, grazie ad una sfortunata e maldestra autorete del francese Lefort (51’), quindi con il raddoppio di Dreyer (62’) ed infine, all’84’, con il definitivo 3-0 di Mabil, lasciato inspiegabilmente solo davanti al povero von Ballmoos, in grado di respingere unicamente il primo dei due tentativi consecutivi dell’attaccante australiano. Da parte sua, la squadra di Gerardo Seoane aveva fallito due buone opportunità con Nasamé al 1’ ed al 34’ del primo tempo.

Ora i gialloneri attendono di conocere l’avversaria nel playoff di Europa League
Young Boys, che si giocherà quindi un posto nel tabellone principale di Europa League contro un avversario da definire nel playoff in programma il 1. ottobre prossimo e nel quale dovrebbe presumibilmente esserci anche il Milan di Stefano Pioli, impegnato domani sera (calcio d’avvio alle 20.00) in trasferta contro gli irlandesi dello Shamrock Rovers.

Tabellino

Mydtjylland-Young Boys 3-0 (0-0)

Reti: 51’ Lefort (autorete) 1:0, 62’ Dreyer 2:0, 84’ Mabil 3:0.

Mydtjylland (4-2-3-1): Hansen; Andersson, Sviatchenko, Scholz, Victor; Cajuste, Onyeka; Dreyer (, Kraev (62’ Sisto), Mabil; Kaba (78’ Brumado).

Young Boys (4-1-2-3): von Ballmoos; Hefti, A. Camara, Lustenberger, Lefort; Aebischer; Sulejmani (66’ Spielmann), Martins; Fassnacht (82’ Mambimbi), Nsamé, Ngamaleu (Siebatcheu).

Note: MCH Arena (Herning). Arbitro: Georgi Kabakov (Bul). Ammoniti: 40’ Kaba, 56’ Onyeka, 75’ Fassnacht, 85’ Sviatchenko/Aebischer.

Champions League, terzo turno preliminare: Dinano Kiev-AZ Alkmaar 2-0, PAOK Salonicco-Benfica 2-1, Gent-Rapid Vienna 2-1, Omonia Nicosia-Stella Rossa Belgrado 4-2 d.r., Maccabi Tel Aviv-Dinamo Brest 1-0, Qarabag-Molde 5-6 d.r.

  • 1