La vogatrice luganese Chiara Cantoni pronta per affrontare gli Europei U23 di Duisburg
La Svizzera sarà presente sul bacino nel Land del Renania Settentrionale-Vestfalia con 9 equipaggi tra cui anche il doppio “leggero” femminile
di Americo Bottani
La vogatrice luganese Chiara Cantoni pronta per affrontare gli Europei U23 di Duisburg

A pochi giorni dall’inizio dei Campionati Europei Under 23, in programma a Duisburg, in Germania, e al termine delle iscrizioni, è stata registrata la più grande partecipazione di sempre per questo evento. Un numero record di 650 concorrenti, appartenenti a 32 nazioni, parteciperà alla regata. Lo scorso anno le nazioni iscritte erano 25, sette in meno dell’anno del Covid-19. L’Europeo si terrà presso lo Sports Park di Duisburg, la sede ha già ospitato sei eventi a carattere internazionale: dai Campionati mondiali del 1983, inclusi i Campionati del mondo junior del 2001 e, più recentemente, la World Master Regatta del 2012. Questa sarà la prima competizione “acquatica” per la stagione internazionale di canottaggio 2020 dopo il rinvio di tutti i principali eventi a seguito della pandemia da Covid-19.

La Svizzera sarà presente sul bacino nel Land del Renania Settentrionale-Vestfalia con 9 equipaggi tra cui anche il doppio “leggero” femminile composto da Chiara Cantoni del Club Canottieri Lugano e da Olivia Nacht del RC Baden), campione uscente. La preparazione ci dice la pupilla di Paola Grizzetti si è svolta regolarmente a Sarnen sotto la guida di Pamela Weisshaupt (campionessa mondiale 2008 a Linz e 2009 a Poznan nel singolo pesi leggeri). “È molto brava e sempre attenta nella cura dei dettagli” ci dice l’atleta luganese. Piuttosto concreta anche per quanto concerne gli obiettivi: “Farò del mio meglio per finire ogni gara e dire ‘Più di così non potevo fare’. Questo è un nuovo anno e non può essere paragonato con quanto successo lo scorso anno. Credo che tutte le avversarie si possano ritenere pericolose. Lo scopriremo gara dopo gara”.

Il Comitato Organizzatore di Duisburg e le autorità mediche della città e della Regione di Duisburg, hanno seguito attentamente le linee guida dell’OMS e di World Rowing per gli eventi, per stabilire le misure preventive necessarie e appropriate durante la manifestazione remiera. Per quanto riguarda le iscrizioni, quella del singolo maschile ha registrato la presenza di 21 equipaggi. Il campione in carica, l’irlandese Ronan Byrne, affronterà il rumeno Mihai Chiruta, arrivato quarto ai Campionati Europei Under 23 e ai Campionati del Mondo Under 23 dello scorso anno a Sarasota. Byrne ha anche corso da senior nel 2019 vincendo l’argento nel doppio maschile ai Campionati del mondo assoluti di Linz. Anche l’austriaco Lukas Reim sarà un serio contendente nel singolo, essendo arrivato quinto a Sarasota lo scorso anno.

A seguire, per numero di iscrizioni, troviamo il doppio con 18 iscritti. Le medaglie di bronzo dei Campionati del Mondo Under 23 2019, dei russi Nikita Eskin e Aleksandr Matveev, affronteranno il bielorusso Ivan Brynza, campione del mondo juniores 2019 nel singolo maschile, insieme al suo compagno Yahor Shliupski. Questi atleti dovranno stare attenti ai tedeschi Paul Krueger e Klas Ole Lass. Krueger ha conquistato il secondo posto nelle finali del doppio junior lo scorso anno.

  • 1