Johan Ryno al Lugano
L'attaccante svedese completerà il contingente stranieri fino al termine della stagione. Domenichelli: "Ha doti di leadership"
Redazione
Johan Ryno al Lugano
Johan Ryno al Lugano

L’Hockey Club Lugano ha raggiunto un accordo con Johan Ryno, attaccante svedese che completerà il pacchetto stranieri a disposizione dello staff tecnico della prima squadra fino al termine della stagione 2019/20. Il 33enne raggiungerà il Ticino nella tarda serata odierna. Lo comunica il club bianconero in una nota. 

La carriera di Johan Ryno

Nato il 05 giugno 1986 a Örebrö, Ryno è un centro “left” di notevole stazza fisica (196 cm. x 98 kg.) e proviene dal Färjestad BK con cui nella stagione in corso ha disputato 30 partite nella Sweden Hockey League (15 punti) e 8 partite nella Champions Hockey League (5 punti).

Draftato nel 2005 dai Detroit Red Wings, ha giocato un Mondiale U20 con la Nazionale delle tre corone nel 2006 e ha indossato in carriera nella massima lega svedese le maglie di Frölunda, Timra, Djurgardens, Leksands IF (di cui è stato capitano) e, a partire dal campionato 2015/16, Färjestad BK.

Complessivamente è sceso in pista nella Sweden Hockey League in 427 partite con un bottino di 264 punti (87 reti, 177 assist) con 19 presenze nella Nazionale maggiore.

Domenichelli: "Un attaccante solido" 

“Johan è un attaccante solido, di carattere e con doti di leadership" ha detto Hnat Domenichelli, General Manager dell’HCL. "Con il suo arrivo abbiamo un’alternativa in più a disposizione per la fase finale della stagione e siamo coperti in tutte le posizioni in caso di infortuni”.