Sport
Il Bienne infligge un poker all’Ambrì
© CdT/ Chiara Zocchetti
© CdT/ Chiara Zocchetti
9 mesi fa
I leventinesi escono sconfitti per 4-0 dalla Tissot Arena e chiudono il weekend a zero punti

Pomeriggio difficile per l’Ambrì-Piotta, battuto 4-0 dal Bienne alla Tissot Arena. Decisiva l’ultima frazione, nel corso della quale i seeländer vanno a segno tre volte.

Primo tempo appannaggio dei biennesi
Sono i padroni di casa a farsi vedere in avanti nei primi minuti con Künzle e Kessler. Il Bienne continua a farsi preferire e sfiora il gol del vantaggio a metà frazione con Sallinen, che non inquadra la porta da buona posizione. Gli sforzi dei seeländer vengono comunque ripagati al 17’46’’: Rajala elude l’intervento di Isacco Dotti e va al tiro. Hügli si avventa sulla respinta di Ciaccio e spedisce il ‘puck’ in fondo al sacco. Incassata la rete, i leventinesi hanno immediatamente l’opportunità di pareggiare, ma van Pottelberghe si oppone a McMillan. Dopo un’ultima grossa occasione capitata sul fronte bernese a Froidevaux, il primo periodo si chiude sul parziale di 1-0.

Nessun gol
In avvio di secondo tempo il Bienne sfiora subito il raddoppio, ma Hügli perde il duello a tu per tu con Ciaccio. Scampato il pericolo, la compagine di Cereda inizia a prendere coraggio e si rende pericolosa con McMillan, la cui deviazione scheggia il palo esterno, e Fora. Dall’altra parte l’estremo difensore biancoblù è invece costretto a intervenire per neutralizzare i tentativi di Yakovenko e Hofer. La partita si accende quindi negli ultimi minuti del periodo centrale: Hietanen centra il secondo ferro di giornata per l’Ambrì, mentre Cunti fallisce l’occasione del 2-0.

Il Bienne prende il largo
Doccia fredda per i ticinesi, costretti a incassare la rete di Rajala dopo appena 8 secondi di gioco nella terza frazione. Gli ospiti accusano il colpo e, malgrado il tentativo di Regin in ‘shorthand’, continuano a subire le folate offensive della squadra di Törmänen. Ci pensa allora Künzle a siglare, tra il 53’34’’ e il 56’38’’, le due reti che sanciscono il definitivo 4-0 in favore dei bernesi.

Tabellino:

EHC Bienne-HC Ambrì-Piotta 4-0 (1-0) (0-0) (3-0)
Reti:
17’46’’ Hügli (Rajala, Forster) 1-0; 40’08’’ Rajala (Rathgeb, Haas) 2-0; 53’34’’ Künzle (Brunner, Cunti) 3-0; 56’38’’ Künzle (Cunti, Yakovenko) 4-0
Arbitri:
Stricker e Hürlimann (Stalder e Huguet)
Penalità: 2x2’ contro Ambrì
Bienne: van Pottelberghe; Rathgeb, Lööv; Yakovenko, Grossmann; SChneeberger, Forster; Stampfli; Hischier, Haas (C), Rajala; Brunner, Cunti, Künzle; Hügli, Sallinen, Hofer; Kessler, Froidevaux, Schläpfer; Tanner; Allenatore: Törmänen
Ambrì-Piotta: Ciaccio; Fora (C), I. Dotti; Hietanen, Burren; Fohrler, Z. Dotti; Fischer, Pezzullo; Pestoni, Regin, Zerger; Bürgler, Heim, Kneubuehler; D’Agostini, Grassi, McMillan; Trisconi, Kostner, Bianchi; Allenatore: Cereda
Note: Tissot Arena, 5’149 spettatori. Premiati: Rajala e Ciaccio

L’altro risultato di giornata:
Zurigo-Berna 4-3

Classifica Lna:
1. Friborgo 34/71; 2. Rapperswil 35/67; 3. Bienne 35/64; 4. Zugo 32/63; 5. Davos 34/62; 6. Zurigo 35/61; 7. Lugano 34/51; 8. Losanna 33/46; 9. Berna 33/45; 10. Servette 33/44; 11. Ambrì-Piotta 35/39; 12. Langnau 35/32; 13. Ajoie 34/18

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata