Il Rapperswil vince e allunga nella serie
I sangallesi superano 3-1 il Lugano e si portano a un solo successo dalle semifinali
di Thomas Schürch
Il Rapperswil vince e allunga nella serie
© CdT/Gabriele Putzu

Il Rapperswil si impone in gara 4 e conferma il break colto sabato a Lugano. Grazie al successo ottenuto stasera, i sangallesi conducono per 3-1 nella serie dei quarti di finale.

Lakers avanti di due lunghezze
Inizio col botto per il Rapperswil, che si porta immediatamente in vantaggio con il rientrante Cervenka, a segno al 01’05’’. Trovata la rete dell’1-0, i sangallesi continuano a premere, beneficiando anche di due minuti di superiorità numerica. I primi tentativi di marca bianconera sono invece affidati a Fazzini e Lammer, ma i padroni di casa continuano a farsi preferire, e al 17’32’’ trovano il punto del raddoppio grazie a Eggenberger, ben servito nella circostanza da Rowe. Tocca poi a Cervenka rendersi pericoloso. Dopo un’ultima conclusione di Boedker, il periodo iniziale si chiude dunque sul 2-0.

Nessuna rete
In avvio di periodo centrale i Lakers si fanno vedere subito in avanti, colpendo anche un palo. Con il passare dei minuti i bianconeri tentano di aumentare la pressione e vanno al tiro con Morini e Sannitz. Gli uomini di Pelletier ci provano anche in powerplay, ma non riescono a scardinare la retroguardia sangallese. Dopo quaranta minuti il Rappi è quindi ancora avanti di due lunghezze.

Morini accorcia le distanze, ma il pareggio non arriva
Nelle fasi iniziali del terzo tempo il Rapperswil si rende pericoloso con Egli e Rowe, che sfrutta un errore di Chiesa per andare alla conclusione. È però il Lugano a trovare la via della rete al 46’18’’ grazie a Morini. Dimezzato lo scarto, gli ospiti insistono, e Bürgler e Arcobello impegnano Nyffeler. L’occasione migliore sul fronte ticinese capita poi a Bertaggia, il cui tiro si stampa sul palo. Tocca quindi a Herburger sfiorare il gol, ma il pareggio non arriva e al 59’59’’ Eggenberger sigla a porta vuota la rete del 3-1 finale.

Per prolungare la serie il Lugano è ora costretto a vincere gara 5, che si disputerà mercoledì sera alla Cornèr Arena.

Tabellino:

SC Rapperswil-Jona Lakers-HC Lugano 3-1 (2-0) (0-0) (0-1)
Reti:
01’05’’ Cervenka (Clark) 1-0; 17’32’’ Eggenberger (Rowe, Vukovic) 2-0; 46’18’’ Morini (Loeffel) 2-1; 59’59’’ Eggenberger (Lehmann, Rowe, a porta vuota) 3-1
Arbitri: Stricker e Stolc (Altmann e T. Wolf)
Penalità: 3x2’ e 10’ (Randegger) contro Rapperswil; 4x2’ contro Lugano
Rapperswil-Jona: Nyffeler; Vukovic, Jelovac; Sataric, Maier; Egli, Profico; Randegger, Dufner; Lehmann, Rowe (C), Eggenberger; Clark, Cervenka, Schweri; Moses, J.Wick, Loosli; Wetter, Ness, Forrer; Allenatore: Tomlinson
Lugano: Schlegel; Heed, Wellinger; Loeffel, Riva; Chiesa, Wolf; Nodari; Boedker, Arcobello, Bertaggia (C); Bürgler, Lajunen, Suri; Fazzini, Herburger, Lammer; Zangger, Sannitz, Morini; Walker; Allenatore: Pelletier
Note: premiati Rowe e Morini

Gli altri risultati di serata:
Berna-Zugo 6-2
Ginevra-Servette-Friborgo 4-0
Zurigo-Losanna 3-1

La situazione nei quarti di finale:
Zugo-Berna 2-2
Lugano-Rapperswil 1-3
Friborgo-Ginevra-Servette 1-3
Losanna-Zurigo 1-3

  • 1