Il Lugano passa anche a Friborgo
I bianconeri espugnano la BCF Arena imponendosi per 2-1
Redazione
Il Lugano passa anche a Friborgo
© CdT/Gabriele Putzu

Quinto successo consecutivo per il Lugano. I bianconeri superano 2-1 il Friborgo grazie alle reti messe a segno da Heed e Bürgler nel terzo tempo.

Passa il Friborgo
Parte forte il Lugano, che si fa vedere in avanti con Arcobello e Lammer. Sono però i burgundi a sbloccare il punteggio in situazione di powerplay all’ 08’46’’. Il marcatore è Herren, a segno dopo una bella azione corale dei padroni di casa. Nel finale di primo tempo i bianconeri vanno vicini al pareggio, ma Boedker, imbeccato da un ottimo passaggio di Bertaggia, non riesce a superare Berra. Nel finale di frazione ci prova poi Heed in superiorità numerica, ma il risultato non cambia più e le due squadre vanno alla prima pausa sul risultato di 1-0.

Situazione immutata
In avvio inizio di seconda frazione il Friborgo ci prova con Brodin. I romandi sfiorano poi il punto del raddoppio in ‘shorthand’, ma il tocco di Walser si stampa sul palo. Le occasioni migliori per i ticinesi capitano invece a Suri e a Lammer. Gli uomini di Pelletier non riescono però a trovare la via della rete e così, dopo un’ultima mischia di fronte a Berra, anche il periodo centrale si chiude con i padroni di casa in vantaggio di un gol.

Heed e Bürgler ribaltano il risultato
Nell’ultimo tempo Pelletier modifica le linee e il Lugano preme alla ricerca del pareggio. Pareggio che arriva al 47’28’’ grazie alla precisa conclusione di Heed. I burgundi si rendono quindi pericolosi, portando scompiglio dalle parti di Schlegel. Sono però i bianconeri ad andare nuovamente in gol con Bürgler a otto minuti dalla fine. I friborghesi reagiscono immediatamente e colpiscono un palo. Gli uomini di Dubé ci provano fino alla fine ma il risultato non cambia più e il Lugano si impone quindi per 2-1.

Tabellino:

Friborgo-Gottéron-HC Lugano 1-2 (1-0) (0-0) (0-2)
Reti:
08’46’’ Herren (Bordin, Mottet, in 5 c. 4) 1-0; 47’28’’ Heed (Lammer) 1-1; 52’01’’ Bürgler (Suri, Wellinger) 1-2
Arbitri:
Stricker e Borga (Fuchs e Steenstra)
Penalità: 4x2’ contro Friborgo; 3x2’ contro Lugano
Friborgo-Gottéron:
Berra; Sutter, Furrer; Gunderson, Abplanalp; Kamerzin, Jecker, Aebischer; Sprunger (C), Schmid, DiDomenico; Bykov, Desharnais, Mottet; Bougro, Marchon, Jörg; Brodin, Walser, Herren; Jobin; Allenatore: Dubé
Lugano: Schlegel; Heed, Wellinger; Loeffel, Chiesa; Nodari, Wolf; Antonietti; Boedker, Arcobello (C), Bertaggia; Fazzini, Lajunen, Suri; Bürgler, Herburger, Haussener; Zangger, Sannitz, Lammer; Walker; Allenatore: Pelletier

  • 1