Colpo grosso per l’Ambri
I leventinesi, trascinati da Dal Pian, si impongo 3-2 in casa dello Zugo
di Thomas Schürch
Colpo grosso per l’Ambri
© CdT/Gabriele Putzu

L’Ambrì ritrova il successo e lo fa in casa della capolista. Gli uomini di Cereda, con Conz tra i pali, superano 3-2 lo Zugo e interrompono così la propria serie negativa.

Ticinesi avanti
Nonostante un buon inizio da parte dello Zugo, è l’Ambrì a portarsi in vantaggio al 07’47’’ grazie a Perlini, che batte Genoni da posizione defilata. I tori reagiscono e vanno a caccia del punto del pareggio, beneficiando anche di tre superiorità numeriche. La retroguardia leventinese però resiste e il primo tempo termina dunque sul risultato di 1-0 in favore degli ospiti.

Reti da ambo le parti
In avvio di seconda frazione ci provano Alatalo per lo Zugo e Perlini, che colpisce il palo, per l’Ambrì. Tocca poi agli uomini di Cereda giostrare con l’uomo in più sul ghiaccio, ma il ‘box’ dei padroni di casa regge. E al 28’25’’ sono quindi gli svizzero centrali a trovare la via del gol: Bachofner carpisce il disco a Fohrler e serve Allensapch, che supera Conz da distanza ravvicinata. I tori insistono e vanno vicini alla seconda rete di serata, ma i tentativi di Langenegger e Hofer vengono vanificati da Conz. Superati due minuti di inferiorità numerica, i biancoblù si riportano in vantaggio al 37’42’’. Il marcatore è Dal Pian, ben imbeccato nello ‘slot’ da Incir. Dopo quaranta minuti i ticinesi sono quindi avanti 2-1.

Nel terzo periodo i leventinesi si costruiscono due buone opportunità in ‘powerplay’, ma prima Kostner e poi Rohrbach non riescono ad andare a segno. A sei minuti dalla fine lo Zugo ha l’occasione migliore per riacciuffare l’Ambrì. Shore, però, manca il bersaglio da pochi passi e a 3’49’’ dalla fine ci pensa quindi Dal Pian, doppietta per lui, a siglare il punto dell’1-3. Al 59’02’’ Alatalo accorcia le distanze con una staffilata dalla blu. Si tratta dell’ultimo sussulto della sfida, che termina 3-2 in favore della compagine ticinese.

Tabellino:

EV Zugo-HC Ambrì-Piotta 2-3 (0-1) (1-1) (1-1)
Reti:
07’47’’ Perlini (Zwerger) 0-1; 28’25’’ Allenspach (Bachofner) 1-1; 37’42’’ Dal Pian (Incir) 1-2; 56’11’’ Dal Pian (Kneubuehler, Incir) 1-3; 59’02’’ Alatalo (in 6 c. 5) 2-3
Arbitri: Stricker e Mollard (Cattaneo e Duarte)
Penalità: 4x2’ contro Zugo; 4x2’ e 1x10’ (Z. Dotti) contro Ambrì
Zugo: Genoni; Nussbaumer, Geisser; Stadler, Alatalo; Zgraggen, Gross; Sidler; Klingberg, Kovar (C), Simion; Allensapch, Albrecht, Bachofner; Martschini, Shore, Thorell; Langenegger, Leuenberger, Hofer; Allenatore: Tangnes
Ambrì-Piotta: Conz; Fora, I. Dotti; Hächler, Fischer; Fohrler, Z. Dotti; Pezzullo; Zwerger, Flynn, Perlini; Grassi (C), Novotny, Müller; Trisconi, Kostner, Mazzolini; Incir, Dal Pian, Kneubuehler; Rohrbach; Allenatore: Cereda
Note: premiati Allenspach e Conz

Classifica Lna:
1. Zugo 43/98; 2. Friborgo 45/79; 3. Ginevra 43/76; 4. Zurigo 44/76; 5. Losanna 42/74; 6. Bienne 45/74; 7. Lugano 43/73; 8. Davos 45/67; 9. Rapperswil 46/50; 10. Berna 43/48; 11. Ambrì-Piotta 46/47; 12. Langnau 43/30

  • 1