Ambrì, con lo Zugo arriva un punto
I leventinesi, avanti 2-0 dopo quaranta minuti, vengono sconfitti all’overtime dai tori
di Thomas Schürch
Ambrì, con lo Zugo arriva un punto
L’autore del momentaneo 2-0/ © CdT/ Chiara Zocchetti

Terza battuta d’arresto consecutiva per l’Ambrì-Piotta. Impegnati tra le mura amiche nel derby del Gottardo, gli uomini di Cereda vengono superati 3-2 ai supplementari dallo Zugo.

Un ottimo avvio per l’Ambrì
I padroni di casa impiegano solo 01’29’’ a portarsi in vantaggio con Bürgler, a segno in backhand. Nella prima frazione gli uomini di Cereda beneficiano di otto minuti di superiorità numerica ma, malgrado le opportunità create, non riescono ad andare a segno in powerplay. L’occasione migliore capita a Pestoni, che centra il palo. Ci pensa comunque lo stesso top scorer ticinese a siglare il punto del 2-0 a 16 secondi dalla prima pausa.

Distanze immutate
In avvio di periodo centrale l’Ambrì sfiora subito la rete con una bella combinazione sull’asse Pestoni-Grassi-Zwerger. Entrambe le squadre si rendono poi pericolose in powerplay. Con il passare dei minuti i tori alzano il ritmo e Kovar e Müller vanno vicini al gol. Gli uomini di Cereda però reagiscono e si fanno vedere a loro volta dalle parti di Genoni. Dopo un’ultima ghiotta opportunità capitata agli ospiti con Herzog, la seconda frazione si chiude sul parziale di 2-0.

Rimonta e vittoria per i tori
Il terzo periodo si apre con un bello spunto di Burren sul fronte biancoblù. Il tempo scorre e la pressione degli svizzero centrali si fa sempre più forte fino a produrre, al 45’53’’, la rete di Herzog. La compagine di Tangnes insiste e, dopo aver colpito un palo con Müller, ristabilisce la parità al 51’24’’: Kovar va al tiro e Conz interviene con il guantone. Gli arbitri, però, dopo aver riguardato l’azione al video, giudicano che l’estremo difensore dell’Ambrì abbia bloccato il ‘puck’ all’interno della porta e assegnano così il punto del 2-2 allo Zugo. Il nuovo risultato resiste fino al sessantesimo e la partita prosegue all’overtime. La contesa viene quindi decisa da Kreis, autore al 61’14’’ del gol che consente ai tori di imporsi per 3-2.

Da segnalare l’esordio di Steve Moses tra le fila dei sopracenerini. I leventinesi torneranno in pista venerdì sera a Rapperswil.

Tabellino:

HC Ambrì-Piotta-EV Zugo 2-3 ds (2-0) (0-0) (0-2) (0-1)
Reti:
01’29’’ Bürgler 1-0; 19’44’’ Pestoni (Fora, Zwerger) 2-0; 45’53’’ Herzog (Müller, Lander) 2-1; 51’24’’ Kovar (Hansson, Simion) 2-2; 61’14’’ Kreis (Lander, Müller)
Arbitri: Stolc e Urban (Cattaneo e Duc)
Penalità: 5x2’ contro Ambrì; 6x2’ contro Zugo
Ambrì-Piotta:
Conz; Fora (C), I. Dotti; Hietanen, Burren; Fohrler, Fischer; Pezzullo; Moses, Regin, Cajka; Bürgler, Heim, Kneubuehler; Pestoni, Grassi, Zwerger; Trisconi, Kostner, McMillan; Bianchi; Allenatore: Cereda
Zugo: Genoni; Schlumpf, Kreis; Cadonau, Djoos; Hansson, Gross; Wüthrich; Simion, Kovar (C), Suri; Klingberg, Senteler, Zehnder; Müller, Lander, Herzog; Stehli, Leuenberger, De Nisco; Allenatore: Tangnes
Note: premiati: Conz e Lander

L’altro risultato di serata:
Ginevra-Servette-Davos 4-0

Classifica Lna:
1. Friborgo 34/71; 2. Rapperswil 35/67; 3. Zugo 33/65; 4. Bienne 35/64; 5. Davos 35/62; 6. Zurigo 35/61; 7. Lugano 34/51; 8. Servette 34/47; 9. Losanna 33/46; 10. Berna 33/45; 11. Ambrì-Piotta 36/40; 12. Langnau 35/32; 13. Ajoie 34/18

  • 1