Allo Zugo il derby del Gottardo
I tori si impongono 2-0 nella sfida della Bossard Arena
Redazione
Allo Zugo il derby del Gottardo
© CdT/Gabriele Putzu

Un generoso Ambrì torna a mani vuote dalla trasferta di Zugo. Per i sopracenerini si tratta della seconda sfida consecutiva senza reti segnate.

Superata senza conseguenze la prima inferiorità numerica, l’Ambrì si fa vedere in avanti con Hächler. Nel prosieguo della prima frazione i leventinesi si costruiscono alcune buone occasioni, sfruttando anche gli errori in impostazione dei tori, e sfiorano il gol con Flynn. La rete però non arriva e al termine dei primi venti minuti il risultato è ancora fermo sullo 0-0.

In avvio di secondo tempo è lo Zugo a portarsi in vantaggio al 22’31’’ grazie a Shore, servito nella circostanza da Bachofner. I ticinesi reagiscono, ma non concretizzano due situazioni con l’uomo in più per acciuffare il pareggio. Ci prova poi Trisconi, ma il numero 18 non riesce a superare Hollenstein. La seconda frazione si chiude dunque sul punteggio di 1-0. Nel terzo tempo l’Ambrì ci prova generosamente fino alla fine, ma il pareggio non arriva e la rete di Simion a porta vuota sancisce il definitivo 2-0 finale.

Tabellino:

EV Zugo-HC Ambrì Piotta 2-0 (0-0) (1-0) (1-0)
Reti:
22’31’’ Shore (Bachofner, Schlumpf) 1-0; 58’43’’ Simion (Hofmann, Kovar, porta vuota) 2-0
Arbitri:
Tscherrig e Stolc (Cattaneo e Wolf)
Zugo: L. Hollenstein; Diaz (C), Geisser; Schlumpf, Stadler; Cadonau, Alatalo; Gross; Simion, Kovar, Hofmann; Klingberg, Albrecht, Zehnder; Martschini, Shore, Bachofner; Leuenberger, Senteler, Thorell; Langenegger; Allenatore: Tangnes
Ambrì Piotta: Östlund; Fora (C), Ngoy; Fohrler, Fischer; Hächler, Z. Dotti; Pezzullo; Nättinen, Müller, Zwerger; Flynn, Kostner, Horansky; Dal Pian, Novotny, J. Neuenschwander; Trisconi, Goi, Grassi; Rohrbach; Allenatore: Cereda

  • 1